Sei mesi di "Tech Stories", per i 150 anni del Politecnico di Milano | Ingegneri.info

Sei mesi di “Tech Stories”, per i 150 anni del Politecnico di Milano

wpid-17138_polimi.jpg
image_pdf

Centocinquant’anni di ricerca, innovazione e sviluppo in due percorsi paralleli, tra preziosi materiali d’archivio, documenti, oggetti, fotografie e video: è “Tech Stories”, la mostra inaugurata lo scorso 13 giugno presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, punto culminante delle celebrazioni per i 150 anni di vita del Politecnico di Milano.

Curata da Federico Bucci, Luisa Collina, Alessandro Colombo, Beppe Finessi, Sara Protasoni ed Edoardo Rovida, Tech Stories propone due tracce espositive complementari, per raccontare le storie di ingegneria, architettura, design e tecnologia che hanno segnato non solo la storia dell’Ateneo milanese, ma anche quella dell’intero Paese.

La mostra si articola in sei “stanze” tematiche, all’interno delle quali sono presentati alcuni dei protagonisti e dei momenti più significativi dei 150 anni di Polimi, integrate con sette “strade” che si snodano tra le esposizioni permanenti del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia alla scoperta di oggetti che testimoniano la cultura politecnica e il legame storico tra le due istituzioni. Proprio a un ex studente del Politecnico, Guido Ucelli, si deve infatti la fondazione del Museo nei primi anni del Novecento.

“Questa mostra – dichiara il rettore Giovanni Azzone – è frutto di un lavoro collettivo che ha coinvolto alcuni nostri docenti, tecnici e giovani laureati e gli esperti del Museo della Scienza e della Tecnologia, con l’obiettivo di ripercorrere la storia dei 150 anni del Politecnico di Milano attraverso gli occhi degli altri, ovvero, di quei luoghi, istituzioni e imprese che, a Milano, in Italia e nel mondo, nel corso del tempo hanno accolto e realizzato il patrimonio di idee e progetti degli architetti, ingegneri e designer laureati nel nostro Ateneo”.

Dalla sua nascita nel 1863 come “Istituto Tecnico Superiore” fondato da Francesco Brioschi e dalla creazione, di qualche anno successiva, della Scuola per Architetti fondata da Camillo Boito, fino all’istituzione nel 1993 primo corso di laurea in Disegno industriale, sono molte le pietre miliari depositate nel corso della lunga storia dell’Ateneo: ad esempio, la prima centrale elettrica cittadina d’Europa nel 1883, la Triennale dal 1933, la metropolitana dal 1955. La storia dell’industria e della ricerca, della creatività e dell’architettura porta anche i nomi di Giovanni Battista Pirelli, che nel 1872 introduce in Italia la produzione industriale della gomma, di Giulio Natta, Premio Nobel per la Chimica nel 1963 con la scoperta del polipropilene isotattico che porta la plastica in tutte le case, di Enrico Forlanini, che nel 1877 realizza il modello sperimentale di elicottero, primo oggetto in grado di sollevarsi in aria grazie alla spinta di un motore, di Gio Ponti, fondatore nel 1928 della rivista Domus e ideatore del premio Compasso d’oro, degli architetti Premi Pritzker Aldo Rossi e Renzo Piano e dei designer Achille Castiglioni e Marco Zanuso, le cui creazioni sono diventate vere e proprie icone.

“Il percorso delle Strade all’interno della mostra Tech Stories evidenzia alcuni dei molti oggetti delle nostre esposizioni permanenti legati a storie politecniche”, spiega Fiorenzo Galli, direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia. “Ma la mostra non sottolinea soltanto il legame storico che unisce il Museo al Politecnico, ribadisce anche l’impegno comune a sviluppare la cultura tecnico-scientifica nella società. Ciascuna delle due istituzioni si impegna quotidianamente, attraverso i propri linguaggi e strumenti, a rafforzare il legame con il territorio, con il sistema industriale e con la realtà internazionale”.

L’esposizione resterà aperta al pubblico fino a martedì 10 dicembre 2013, giorno del cinquantesimo anniversario del Premio Nobel a Giulio Natta.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sei mesi di “Tech Stories”, per i 150 anni del Politecnico di Milano Ingegneri.info