Antincendio: da oggi in vigore le nuove Norme Tecniche | Ingegneri.info

Antincendio: da oggi in vigore le nuove Norme Tecniche

Entrano in vigore oggi le nuove norme tecniche in materia di prevenzione incendi. Cosa sono e come si applicano

Norme tecniche di prevenzione incendi
image_pdf

Pubblicate nel D.M. 3 agosto scorso, entrano oggi le nuove regole tecniche di prevenzione incendi, caratterizzate da un nuovo approccio metodologico, sicuramente più aderente non solo al processo tecnologico ma anche a quelli che sono gli standard internazionali. La finalità delle nuove regole tecniche è di semplificare e razionalizzare l’intero corpus normativo che regola la materia della prevenzione incendi.

Tali norme si possono applicare alla progettazione, alla realizzazione e all’esercizio di 34 delle attività, elencate all’interno dell’allegato I del DPR n. 151 del 2011, anche nel caso di interventi volti a nuova realizzazione.

Nel caso di interventi di ristrutturazione parziale ovvero di ampliamento ad attività esistenti, le medesime norme tecniche, da oggi, si possono applicare a condizione che le misure di sicurezza antincendio esistenti nella parte di attività non interessata dall’intervento sia compatibili con gli interventi di ristrutturazione parziale o di ampliamento da realizzare.

Come affermano gli stessi Vigili del Fuoco, il progetto delle norme di prevenzione incendi è innovativo, poiché consentirà il passaggio da un sistema più rigido, caratterizzato da regole prescrittive, ad uno che predilige l’approccio prestazionale, capace cioè di raggiungere elevati livelli di sicurezza antincendio attraverso un insieme di soluzioni tecniche più flessibili e aderenti alle peculiari esigenze delle diverse attività.

L’aspetto interessante è che l’applicazione di questo decreto è alternativa all’applicazione delle specifiche disposizioni di prevenzione incendi indicate e ai vigenti criteri tecnici di prevenzione incendi.

Parte del provvedimento è, infine, dedicata ai prodotti per uso antincendio impiegati nei campi di applicazione. Questi devono essere identificati univocamente sotto la responsabilità del produttore, secondo le procedure applicabili, qualificati in relazione alle prestazioni richieste e all’uso previsto, ed infine accettati dal responsabile dell’attività o dal responsabile dell’esecuzione dei lavori mediante acquisizione e verifica della documentazione di identificazione e qualificazione.

L’impiego di questa tipologia di prodotti è consentito se gli stessi sono utilizzati in maniera conforme all’uso, sono rispondenti alle prestazioni richieste dal presente decreto e se conformi alle disposizioni normative sia comunitarie che nazionali.

Copyright © - Riproduzione riservata
Antincendio: da oggi in vigore le nuove Norme Tecniche Ingegneri.info