Bando Isi 2015, invio delle domande: il 26 maggio 2016 è il "click day" | Ingegneri.info

Bando Isi 2015, invio delle domande: il 26 maggio 2016 è il “click day”

Il 26 maggio 2016 è il click day del Bando Isi 2015: dalle 16 alle 16.30 apre lo sportello telematico dell'Inail per l’assegnazione di 276 milioni di euro volti a progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

bando isi 2015
image_pdf

È vicina la scadenza per l’invio delle domande per il Bando Isi 2015, con cui l‘Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Si svolgerà infatti giovedì 26 maggio 2016 la procedura telematica, cosiddetto “click day”, per l’assegnazione di circa 276 milioni di euro a fondo perduto del Bando Isi 2015, sesta edizione dei bandi di finanziamento Isi, per un importo complessivo, a partire dal 2010, di oltre 1,3 miliardi di euro.  Le imprese che hanno inserito i loro progetti sul portale dell’Istituto nel corso della fase precedente potranno inviare allo sportelo telematico la domanda di ammissione al contributo dalle ore 16 alle ore 16,30, utilizzando il codice identificativo già acquisito con la procedura di download.

I finanziamenti nel dettaglio saranno destinati per l’importo di 193.388.990 euro ai progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, mentre 82.880.996 euro saranno assegnati ai progetti di bonifica di materiali contenenti amianto, novità dell’edizione 2015. Il contributo Inail, ripartito in budget regionali, coprirà fino al 65% dei costi sostenuti per realizzare ogni intervento, da un minimo di cinquemila euro a un massimo di 130mila. Il limite minimo non si applica ai progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale presentati dalle aziende che hanno fino a 50 dipendenti. L’assegnazione dei fondi avverrà, fino a esaurimento di ciascun budget regionale, sulla base degli elenchi contenenti l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Copyright © - Riproduzione riservata
Bando Isi 2015, invio delle domande: il 26 maggio 2016 è il “click day” Ingegneri.info