Build-Safe, valutazione dei danni agli edifici post-sisma e messa in sicurezza | Ingegneri.info

Build-Safe, valutazione dei danni agli edifici post-sisma e messa in sicurezza

wpid-14945_Immagine.jpg
image_pdf

Da oggi al 18 aprile, la Cittadella militare di Alessandria ospita un evento dimostrativo per illustrare le potenzialità di Build-Safe, il nuovo macromodulo europeo per la valutazione dei danni agli edifici post-sisma e per la loro messa in sicurezza.

Sviluppato nell’ambito del progetto europeo Drhouse (Development of rapid highly-specialized operative units for structural evaluation), Build-Safe si compone di tre diversi moduli che possono operare separatamente o in modo sinergico, a seconda degli scenari di intervento: un modulo di valutazione convenzionale, visiva, di agibilità e danno di competenza del Dipartimento; un modulo di valutazione avanzata numerico-sperimentale, di competenza della Fondazione Eucentre, il centro di formazione e ricerca in ingegneria sismica di Pavia; un modulo per interventi di messa in sicurezza di competenza dei Vigili del Fuoco. 

Il nuovo modulo italiano Build-Safe è stato testato lo scorso ottobre in un’esercitazione internazionale organizzata a Patrasso, in Grecia, in collaborazione con il sistema di Protezione civile del Paese. L’evento di Alessandria si colloca al termine delle attività di sviluppo e implementazione del progetto Drhouse che, avviato a giugno del 2010, ha ad oggi coinvolto e formato oltre 300 tecnici nell’ambito del sistema nazionale di Protezione Civile. Drhouse si inserisce nel contesto del meccanismo europeo di Protezione Civile, il cui obiettivo principale è favorire la cooperazione negli interventi assistenziali nel caso di grandi emergenze che possano richiedere una risposta immediata nell’ambito comunitario ed extra-comunitario.

Copyright © - Riproduzione riservata
Build-Safe, valutazione dei danni agli edifici post-sisma e messa in sicurezza Ingegneri.info