DVR commercio al dettaglio e negozi: procedura e pdf esempio da scaricare | Ingegneri.info

DVR commercio al dettaglio e negozi: procedura e pdf esempio da scaricare

Scarica il PDF esempio del documento di valutazione dei rischi standardizzato offerto da Tutto Sicurezza e Ambiente

image_pdf

Le aziende che occupano fino a 10 o 50 lavoratori possono effettuare la valutazione dei rischi sulla base di procedure standardizzate.
In questo articolo parleremo di:
procedure standardizzate
– aziende fino a 10 addetti
– aziende fino a 50 addetti
– esempio di procedura standardizzata per il commercio al dettaglio e negozi

Procedure standardizzate

La valutazione dei rischi costituisce uno degli obblighi indelegabili del datore di lavoro, come previsto dall’art. 17 del D.Lgs. n. 81/2008. L’oggetto DVR e le modalità di effettuazione del medesimo sono stabiliti rispettivamente dagli artt. 28 e 29 del D.Lgs. n. 81/2008.
Nel caso specifico delle aziende che occupano fino a 10 lavoratori è previsto che la valutazione dei rischi possa svolgersi secondo le indicazioni delle procedure standardizzare di cui all’art. 6, comma 8, lett. f), possibilità estesa anche alle aziende fino a 50 lavoratori che non rientrino tra le esclusioni di cui all’art. 29, comma 7.
Le Procedure standardizzate per la valutazione del rischio sono contenute nel documento approvato il 16 maggio 2012 dalla Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro di cui all’articolo 6 del D.Lgs. n. 81/2008 e la loro attuazione è avvenuta attraverso il Decreto interministeriale 30 novembre 2012.
La loro definitiva entrata in vigore sancisce il termine della possibilità, per le aziende che occupano fino a 10 lavoratori, di autocertificare la valutazione del rischio.

Aziende fino a 10 dipendenti

I datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori effettuano la valutazione dei rischi sulla base di procedure standardizzate che come abbiamo visto, sono contenute all’interno del D.M. 30 novembre 2012.

Aziende fino a 50 dipendenti

I datori di lavoro che occupano fino a 50 lavoratori possono effettuare la valutazione dei rischi sulla base delle procedure standardizzate e meno che non si tratti delle seguenti aziende:
a) aziende di cui all’articolo 31, comma 6, lettere a), b), c), d), f) e g), D.Lgs. n. 81 del 2008;
b) aziende in cui si svolgono attività che espongono i lavoratori a rischi chimici, biologici, da atmosfere esplosive, cancerogeni mutageni, connessi all’esposizione ad amianto.

In questo articolo potete scaricare gratuitamente il pdf integrale di esempio (48 pagine) del Documento di Valutazione dei Rischi per il commercio al dettaglio. Il pdf esempio è messo a disposizione da Tutto Sicurezza e Ambiente, la banca dati di riferimento per gli operatori della sicurezza che contiene tutti gli elementi operativi per la corretta valutazione dei rischi.
Su Tutto Sicurezza e Ambiente si possono trovare i DVR esempio standardizzati delle categorie:
– acconciatore per donna
– autocarrozzeria
– autofficine
– bar
– barbiere
– bed and breakfast
– dentista
– distributore carburanti
– falegnameria artigiana
– floricoltura
– forno per il pane
– hotel
– impresa di pulizia
– laboratorio di analisi chimiche
– laboratorio di analisi cliniche
– lavanderia
– macelleria
– metalmeccanico
– odontotecnico
– pasticceria
– pizzeria
– produzione serramenti in legno
– ristorazione
– uffici aperti al pubblico

Scarica qui il pdf gratuito – Esempio di documento di valutazione dei rischi – Commercio al dettaglio e negozi

Per approfondire: Guida alla redazione del DVR – Documento di valutazione dei rischi

Copyright © - Riproduzione riservata
DVR commercio al dettaglio e negozi: procedura e pdf esempio da scaricare Ingegneri.info