Sicurezza sul lavoro, l'esperimento dell'INAIL in Piemonte | Ingegneri.info

Sicurezza sul lavoro, l’esperimento dell’INAIL in Piemonte

Disponibili 300.000 euro per progetti di sicurezza sul lavoro, un'opportunità da cogliere entro il 14 dicembre per professionisti ed aziende piemontesi

sicurezza sul lavoro inail
image_pdf

Innalzare i livelli di sicurezza sul lavoro e sviluppare politiche di prevenzione, finalizzate a valorizzare le azioni di sistema e a consolidare la rete di rapporti tra parti sociali ed istituzioni. Questo l’obiettivo della manifestazione di interessa targata INAIL Piemonte. Disponibili ben 300.000 euro per finanziare progetti che prevedono l’innalzamento del livello di sicurezza sulle attività lavorative di dipendenti di aziende con sede in Piemonte.

L’avviso è stato pubblicato sul portale INAIL nella sezione area Attività/Prevenzione e sicurezza/Agevolazioni e finanziamenti/Finanziamenti per la sicurezza .

Il termine ultimo per presentare le manifestazioni di interesse dei soggetti che intendano promuovere specifici interventi riguardanti la prevenzione degli infortuni lavorativi e delle malattie professionali è il 14 dicembre 2018.  Gli interessati dovranno inviare una pec alla Direzione regionale Piemonte: [email protected] la manifestazione di interessa corredata dalla scheda di proposta progettuale allegata all’Avviso, dal Piano economico-finanziario, nonché da tutta la documentazione ritenuta utile ai fini della valutazione secondo i criteri esposti nel Avviso pubblico.

Chi può partecipare

I soggetti che possono avanzare la manifestazione di interesse sono enti e organismi pubblici e privati, quali gli Enti non profit, le Associazioni di categoria, le Organizzazioni sindacali, sia singolarmente che in regime di associazione. Ottimo strumento per tutti gli enti che oggi si trovano con carenti risorse in bilancio e che vogliono migliorare i luoghi di lavoro riducendo gli infortuni.

I progetti finanziabili

Gli interessati dovranno presentare progetti che rispettino una di queste tipologie di attività:

  • Promozione e informazione in materia di sicurezza e salute sul lavoro e cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro;
  • Implementazione di buone prassi, anche mediante il semplice supporto alla elaborazione delle stesse, secondo le linee guida INAIL e le norme tecniche vigneti;
  • Assistenza e consulenza alle imprese in tema di prevenzione degli infortuni e malattie professionali.

Non verranno presi in considerazione progetti che propongono meri adempimenti normativi o progetti di ricerca e formazione.

I progetti verranno valutati da una commissione di esperti i quali effettuerà la valutazione comparativa in base ai criteri quali:

  • Attinenza del progetto agli ambiti di prevenzione degli infortuni e malattie professionali ed implementazione di buone prassi;
  • Numero dei lavoratori che il progetto coinvolgerà indirettamente mediante la realizzazione dello stesso;
  • Originalità degli interventi proposti anche mediante coinvolgimento di partner che supportano il progetto sia nella fase di elaborazione che nella fase di attuazione;
  • Ampiezza del territorio regionale coinvolto nel progetto;

Al progetto dovrà essere allegato:

  1. La scheda di sintesi della proposta progettuale contenente il titolo del progetto, indicazioni del proponente, la tipologia di attività (se promozione ed informazione o assistenza e consulenza), la tipologia di lavoratori destinatari, le modalità di attuazione e i risultati attesi.
  2. Il piano economico finanziario secondo lo schema predisposta da INAIL specificando il costo delle risorse umane e quello delle risorse strumentali.

Le spese finanziabili

L’INAIL Piemonte comparteciperà alle spese del progetto quali risorse professionali e strumentali nella misura del 50%. Sono disponibili un totale complessivo di risorse finanziarie erogabili fino a 300.000 euro comprensivo dell’eventuale I.V.A, con un tetto massimo di 50.000 euro a singolo progetto. Per la liquidazione delle spese, i soggetti attuatori del progetto dovranno presentare un rendiconto analitico delle entrate e delle spese sostenute, la copia conforme della documentazione di spesa e ogni altro documento utile alla verifica delle spese sostenute.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Sicurezza sul lavoro, l’esperimento dell’INAIL in Piemonte Ingegneri.info