Lavori in quota: la normativa sui sistemi protezione per le cadute dall'alto | Ingegneri.info

Lavori in quota: la normativa sui sistemi protezione per le cadute dall’alto

wpid-25610_cadutaalto.jpg
image_pdf

I sistemi di protezione per la prevenzione delle cadute dall’alto sono disciplinati dall’ art. 115 del D.Lgs. 9 aprile 2008 (Tusl, Testo Unico per la Sicurezza dei Lavoratori). Tale norma richiama innanzitutto l’art. 111, lettera a) dello stesso Tusl, il quale – specificando per questa materia un principio generalissimo – impone la prevalenza delle misure di protezione collettive rispetto alle misure di protezione individuali. Ove queste ultime – recita l’art. 115 – non possano essere adottate, “è necessario che i lavoratori utilizzino idonei sistemi di protezione idonei per l’uso specifico composti da diversi elementi, non necessariamente presenti contemporaneamente, conformi alle norme tecniche”.

 

 

VISITA LO SPECIALE SICUREZZA SUL LAVORO DI INGEGNERI.INFO

 

In base ai casi, per la prevenzione delle cadute dall’alto potrà naturalmente essere utilizzato uno solo di tali dispositivi, oppure più d’uno. Per la scelta, valgono i criteri generali esposti dall’art. 77, comma 2 in materia di dispositivi di protezione individuale: entità del rischio; frequenza dell’esposizione al rischio; caratteristiche del posto di lavoro di ciascun lavoratore; prestazioni del DPI.

 

 

L’autore

Roberto Codebo’

 

Avvocato e giornalista pubblicista. Inizia la sua carriera professionale specializzandosi in consulenze in materia di gare e appalti pubblici. Passa poi ad articoli, corsi e altre quotidiane pubblicazioni in materia di salute e sicurezza dei lavoratori, attività che si colloca al centro rispetto a professione forense e attività giornalistiche vere e proprie. Tra queste ultime spicca oggi la rubrica “Fuori udienza” per Zipnews.it dedicata all’attualità giudiziaria e non solo, punta di diamante di un’attività di inviato legata non soltanto alla cronaca giudiziaria, ma anche ai reportage di viaggio – sempre su Zipnews.it, firma la rubrica “Globetrotter” – e alle corrispondenze sportive.

 

 

 

Riferimenti Editoriali

Canteri e lavori in quota. Ponteggi

 

Un volume che raccoglie informazioni e strumenti per prevenire ed affrontare adeguatamente il rischio di caduta dall’alto, accompagnato dal dvd-rom Blumatica Ponteggi Light, Che consente di redigere in modo semplice ed efficace il progetto esecutivo dei ponteggi a telai prefabbricati e dei ponteggi a tubi e giunti.

 

 

Autore: Paola Antoniotti   •   Editore: Wolters Kluwer Italia   •   Anno: 2013

Vai all’approfondimento tematico

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Lavori in quota: la normativa sui sistemi protezione per le cadute dall’alto Ingegneri.info