A Klimahouse 2016 Anit partecipa con numerosi eventi | Ingegneri.info

A Klimahouse 2016 Anit partecipa con numerosi eventi

Nell’Area Anit di oltre 800 mq all’interno della fiera, le aziende associate esporranno le eccellenze delle tecnologie per l’isolamento termico e acustico

Kli_1
image_pdf

Klimahouse è un appuntamento fisso per Anit, che anche quest’anno parteciperà attivamente alla fiera di Bolzano in programma dal 28 al 31 gennaio prossimi. Vasta l’offerta di eventi e di aziende espositrici associate , le quali negli oltre 800 mq a disposizione presenteranno le eccellenze delle tecnologie per l’isolamento termico e acustico.

L’Area Anit
Tutti i giorni i professionisti potranno confrontarsi con lo staff per chiarimenti tecnici, ritirare la mini Guida Anit, acquistare i volumi Anit e partecipare all’estrazione gratuita di quote associative.

Gli eventi Anit in fiera

  • Il convegno: La simulazione dinamica applicata all’involucro

Si terrà giovedì 28 alle ore 10.00 il convegno in cui gli esperti Anit potranno fare il punto sulle possibilità “avanzate” d’analisi energetica e igrotermica dell’involucro edilizio.

L’evento è dedicato ai progettisti interessati a comprendere la fisica tecnica dell’edificio non solo per il rispetto dei limiti di legge (trasmittanza, trasmittanza periodica, controllo rischio muffa), ma anche per la buona progettazione e il controllo del comfort interno (controllo dell’efficacia dell’inerzia, analisi igroscopica dei materiali, modifica delle caratteristiche dichiarate e di progetto).

L’incontro è l’occasione per vedere quali risultati si possono ottenere da una simulazione dinamica con i software EnergyPlus e Wufi e quali sono le potenzialità della nuova versione del software PAN 7 distribuito da ANIT.

CFP: 2 CFP per gli Ingegneri, 3 CFP per i Periti Industriali, 3 CFP per gli Architetti, 1 CFP per i Geometri

  • Il corso: EnergyPlus, introduzione alla simulazione dinamica

Si terrà venerdì 29 a partire dalle ore 9.00 il corso dedicato a tutti coloro che sono interessati al tema della simulazione dinamica e sono curiosi di verificare con i nostri esperti le potenzialità d’analisi in fase di progetto. Infatti, sempre più spesso si sente parlare di “simulazione dinamica” per la progettazione energetica avanzata, ma poche sono le occasioni per capire di cosa si tratta. Durante il corso i relatori approfondiranno l’argomento mostrando una serie di esempi sviluppati col software EnergyPlus, un software gratuito tra i più utilizzati su scala mondiale. Il software è sviluppato dal Dipartimento per l’efficienza energetica e l’energia rinnovabile del Governo degli Stati Uniti (EERE) e può essere utilizzato per stimare carichi energetici di riscaldamento, raffrescamento, illuminazione e ventilazione sulla base di simulazioni orarie o sub-orarie definite dall’utente.

CFP: 4 CFP per gli Ingegneri, 7 CFP per i Periti Industriali, 4 CFP per i Geometri

  • Il convegno gratuito: Le nuove regole del gioco per l’edilizia

Si svolgerà venerdì 29 alle ore 14.30 L’evento, che anticipa il tema del nuovo Tour di convegni ANIT 2016, vuole fare il punto sulla nuova legislazione del settore dell’efficienza energetica in vigore dal 1° ottobre 2015.
I professionisti devono adeguarsi a nuovi metodi di progettazione senza dimenticare che l’edificio nuovo o riqualificato non può prescindere dall’essere prestazionale anche dal punto di vista acustico.
Ecco le domande a cui risponde il convegno:
– Quali sono i nuovi obblighi normativi in materia di efficienza energetica?
– Cosa devo rispettare per avere un edificio a rumore quasi zero oppure anche solo per il rispetto della legge dal punto di vista acustico?
– Cosa si intende con edificio a energia quasi zero?
– Quali nuove prospettive per la corretta progettazione termica e acustica per gli edifici di oggi?

  • Il corso: Migrazione del vapore in regime dinamico

Sabato 30, a partire dalle ore 9.00, si terrà il corso che si occuperà di analisi del rischio di formazione di muffa e di condensazione interstiziale, obbligatoria per tutti gli interventi sull’involucro di un edificio nuovo o esistente. Per queste verifiche il metodo basato sul diagramma di Glaser descritto dalla norma UNI EN ISO 13788 fornisce uno strumento semplificato cautelativo che porta a sovrastimare il fenomeno.

La norma UNI EN 15026 invece propone un metodo sofisticato basato su un’analisi dinamica della migrazione del vapore attraverso gli strati di una struttura avvicinandosi al comportamento reale del fenomeno. Il corso si propone come occasione per capire meglio i pregi e le criticità di entrambi gli approcci.

CFP: 4 CFP per gli Ingegneri, 4 CFP per Architetti, 7 CFP per i Periti Industriali, 4 CFP per i Geometri

Le iscrizioni ai corsi e convegni in programma sono aperte, per ulteriori informazioni sulle modalità di registrazione, consultare il sito Anit, nella sezione dedicata a Klimahouse 2016.

Per conoscere tutte le aziende associate Anit che esporranno a Klimahouse 2016 e consultare la mappa, scarica la brochure qui di seguito.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
A Klimahouse 2016 Anit partecipa con numerosi eventi Ingegneri.info