A Klimahouse 2016 le nuove soluzioni in laterizio di Wienerberger | Ingegneri.info

A Klimahouse 2016 le nuove soluzioni in laterizio di Wienerberger

La Deep renovation è possibile per Wienerberger con il sistema e4, Porotherm BIO PLAN 45 T - 0,09, il cappotto in laterizio Porotherm Revolution e il nuovo sistema antisismico

WIENERBERGER_STAND KLIMAHOUSE 2015_hp
image_pdf

Wienerberger sarà a Klimahouse, la fiera di riferimento a livello nazionale per l’edilizia sostenibile, che si terrà a Bolzano dal 28 al 31 gennaio 2016, per presentare il sistema e4 e i nuovi prodotti Porotherm BIO PLAN 45 T – 0,09, il cappotto in laterizio Porotherm Revolution e il sistema antisismico nato dall’unione di Porotherm BIO M.A. Evolution e del traliccio Murfor® di Bekaert.

La nuova Legge di Stabilità, infatti, entrata in vigore il primo di gennaio, e le manovre antismog che hanno bloccato alcune città italiane durante le festività natalizie, hanno portato alla ribalta un tema sempre più stringente: l’esigenza di una riqualificazione di interi edifici e quartieri e la diffusione massiccia degli “edifici a energia quasi zero” (nZEB). Questi, con i decreti nazionali del 26 giugno 2015, saranno introdotti in tutta Italia nel 2019 (edifici pubblici) e nel 2021 (edifici privati) come previsto dalla Direttiva 2010/31/UE. La disposizione vale per gli edifici sia di nuova costruzione sia da ristrutturare.

 

Wienerberger_Murfor+Evolution

 

E proprio questi temi saranno messi al centro della presenza di Wienerberger a Klimahouse 2016 (Fiera Bolzano dal 28 al 31 gennaio, stand B10/27), che per la sua XI edizione punta i riflettori su un dibattito chiave nell’architettura moderna: l’importante e delicato rapporto tra certificazione energetica e qualità progettuale.

Un tema caro a Wienerberger, promosso dal suo Sistema e4 (energia, economia, ecologia, emozione) attraverso il quale il gruppo internazionale leader nella produzione di soluzioni per l’involucro in laterizio vuole promuovere delle linee guida che puntino a un approccio integrato all’architettura. L’obiettivo di e4 – già realtà, leggi qui – è quello di offrire soluzioni complete che aiutino nella progettazione di nZEB guardando alla performance globale e mettendo al centro del progetto la sostenibilità ambientale.

Non a caso Wienerberger è anche partner di GBC Italia (per promuovere il sistema di certificazione internazionale LEED) e ha ottenuto le prestigiose certificazioni volontarie OHSAS 18001:2007 (per il rispetto delle norme sulla salute e sicurezza dei lavoratori e dell’ambiente di lavoro) e ISO 14001:2004 (per gli standard di gestione ambientale).

A Klimahouse 2016 Wienerberger partirà da queste credenziali e presenterà le sue soluzioni in laterizio per realizzare gli nZEB, nonché per la riqualificazione energetica delle costruzioni. In particolare a Bolzano sarà lanciato in anteprima nazionale il nuovo laterizio da tamponamento Porotherm BIO PLAN 45 T – 0,09, ideale per costruire edifici a basso consumo energetico grazie a un elevato potere di isolamento termico e acustico, un’elevata traspirabilità e resistenza meccanica, nonché un’ottima resistenza al fuoco.

La tecnologia della rettifica, abbinata ai setti sottili, consente infatti di realizzare murature monostrato con, da un lato, una trasmittanza termica U pari a 0,20 W/m2K e, dall’altro, una massa di oltre 300 kg/m². La combinazione di questi due fattori permette di realizzare involucri che abbattono sia i costi di riscaldamento sia di raffrescamento, per abitare nel massimo comfort anche nei nostri climi mediterranei. Ma la forza di questa soluzione monostrato non sta solo nelle sue prestazioni: grazie agli incastri verticali e al giunto orizzontale di appena 1 mm la posa di questo laterizio è estremamente facile e veloce. Il risultato è quello di poter garantire che ogni progetto in “Classe A” diventi veramente un “edificio in Classe A”.

Nell’ottica della riqualificazione energetica, guardando al patrimonio edilizio italiano, altamente energivoro, che dovrà essere oggetto nei prossimi anni del processo di deep renovation auspicato (e promosso) dalla Comunità Europea, Wienerberger propone un sistema a cappotto inedito, il Porotherm Revolution. Questa tramezza rettificata, caratterizzata da un’anima in lana di roccia o perlite, si presenta sul mercato come il primo cappotto in laterizio, con l’obiettivo di unire in un unico prodotto i vantaggi dei materiali isolanti con quelli del laterizio. Nasce così una soluzione dall’elevata traspirabilità, ideale anche per isolare dall’interno, con la durabilità tipica dei laterizi e, quindi, una manutenzione nel tempo minima.

Infine, a Klimahouse sarà presentata anche la nuova gamma di laterizi per muratura armata Porotherm Evolution che, abbinata al traliccio Murfor® di Bekaert, si propone come una soluzione dall’alto valore aggiunto. La muratura armata si pone a cavallo tra la muratura ordinaria portante e le strutture intelaiate in C.A., raccogliendo i vantaggi di entrambe le soluzioni. Allo scopo di migliorare le prestazioni di questa soluzione tradizionale, Wienerberger ha lanciato un nuovo disegno ad incastro, per facilitarne la posa. Al contempo, consiglia di utilizzare il traliccio in acciaio zincato Murfor®, per offrire risultati certificati e prestazioni garantite grazie all’utilizzo di prodotti di elevata qualità.

L’appuntamento è quindi a Klimahouse dal 28 al 31 gennaio 2016, stand B10/27, per fare il pieno di novità Wienerberger e scoprire tutte le declinazioni di un materiale tanto attuale, innovativo e tecnologico quanto tradizionale, quale è il laterizio di cui Wienerberger è il più grande produttore mondiale.

Scopri tutti i prodotti Wienerberger su sul sito.

Scarica la APP di Wienerberger per dispositivi IoS e Android.

Chi è Wienerberger in Italia e nel mondo

Wienerberger è nato nel 1819 a Vienna e oggi è il più grande produttore al mondo di laterizi e numero uno nella produzione di tegole in cotto e di mattoni faccia a vista sul mercato europeo. Wienerberger ha un fatturato globale di poco meno di 3 miliardi di euro all’anno e conta 203 stabilimenti dislocati in 30 Paesi e tre continenti: Europa, America e Asia. Da sempre attenta alle esigenze del cliente, offre una vasta gamma di soluzioni per l’involucro, dove la tradizione del laterizio si sposa con la tecnologia e l’innovazione per creare una gamma in costante evoluzione. Le soluzioni proposte da Wienerberger spaziano dai blocchi portanti a quelli da tamponamento, orientate al risparmio energetico, alla sicurezza in zona sismica, all’isolamento acustico e alla realizzazione di Edifici ad Energia quasi Zero (nZEB). L’azienda è presente in Italia con quattro stabilimenti (Feltre BL, Gattinara VC, Bubano BO e Terni), garantendo una presenza ed un’assistenza capillare su tutto il territorio nazionale.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
A Klimahouse 2016 le nuove soluzioni in laterizio di Wienerberger Ingegneri.info