Bioedilizia in canapa: il primato dei prodotti Röfix Italia | Ingegneri.info

Bioedilizia in canapa: il primato dei prodotti Röfix Italia

Gli sviluppi della canapa nell’edilizia: intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale.
È la linea CalceClima© di Röfix, certificata per la sua ecocompatibilità e l’assenza di additivi cementizi.

© Röfix
© Röfix
image_pdf

Da circa 4 anni, la canapa industriale viene coltivata in Alto Adige e utilizzata in ambito cosmetico e tessile. L’impiego della canapa nell’edilizia riguarda principalmente la coibentazione. In linea con gli obiettivi del pacchetto per il clima e l’energia 2020 promosso dalla Commissione Europea, contenente una serie di norme vincolanti (affinché l’UE possa raggiungere i suoi obiettivi climatici ed energetici entro il 2020) anche in Italia i materiali da costruzione a base di canapa industriale e calce procedono verso lo sviluppo di soluzioni sempre più evolute.

In quest’ottica Röfix Italia, che da oltre 20 anni  investe nella ricerca nel campo della bioedilizia, offre soluzioni green, ecologiche e sostenibili. La sua linea CalceClima© nasce perseguendo tale scopo. “La calce naturale ha la comprovata capacità di regolare naturalmente l’umidità, assorbire le sostanze nocive presenti nell’aria, nonché un efficace effetto battericida e funghicida derivante dalla sua elevata alcalinità, con un ph superiore a 12”, dichiara Andrea Sandri, product manager Röfix della divisione bioedilizia. “CalceClima© Canapa consente di creare un ambiente abitativo sano e confortevole in modo assolutamente naturale, creando i presupposti ideali per il benessere dell’individuo, e presenta il notevole valore aggiunto dato dalla sostenibilità ecologica e ambientale nel processo di smaltimento”.

La linea Röfix CalceClima© Canapa comprende intonaco e finitura, entrambi a base di canapulo e calce idraulica naturale NHL5 conforme alla norma UNI EN 459-1. L’intonaco, adatto ad interni ed esterni, è lavorabile a mano e con tradizionale macchina intonacatrice ed è fornibile sfuso in silo, mentre la finitura è un rivestimento murale fine per interni ecologico, a base di calce e senza l’aggiunta di cemento che permette di realizzare diversi tipi di lavorazione con una vasta scelta di effetti estetici e rappresenta il supporto ideale per pitture a base di calce o silicati.

Fondata ufficialmente nel 1980, la Röfix SpA Italia inaugura nel 1982 la prima fornitura di prodotti dallo stabilimento produttivo di Parcines (BZ). Allo stabilimento di Parcines, che oggi come allora è la sede principale di Röfix SpA Italia, si sono aggiunte negli anni altre 5 filiali produttive: Fontanafredda (PN), Prevalle (BS), Comabbio (VA), Villanova Mondovì (CN) e quella recentemente inaugurata ad Oricola (AQ), in grado di realizzare l’intera gamma dei prodotti Röfix. La combinazione di know-how aziendale e la capacità di rispondere ai bisogni dei mercati locali, nazionali e internazionali ha rapidamente portato Röfix a imporsi in Italia e all’estero come un produttore di sistemi di alta qualità, diventando una realtà importante nel settore dell’edilizia grazie anche ad un assortimento di prodotti completo. Lo spirito dell’azienda è alimentato dalla volontà di rafforzare valori quali l’edilizia ecologica, la qualità prodotto, la partnership con i clienti e l’utilizzo responsabile delle risorse disponibili.

Copyright © - Riproduzione riservata
Bioedilizia in canapa: il primato dei prodotti Röfix Italia Ingegneri.info