Condo Free semplifica la riforma del condominio | Ingegneri.info

Condo Free semplifica la riforma del condominio

wpid-4098_condofree.jpg
image_pdf

La riforma del condominio (legge 220/2012) è entrata in vigore il 18 giugno. Diverse le novità introdotte tra cui nuovi requisiti e obblighi per l’amministratore, ridefinizione dei quorum per le assemblee, obbligo del conto corrente, decreto ingiuntivo per condomini morosi, apertura del sito internet condominiale. Dunque nuovi impegni per l’amministratore di condominio, tra questi anche l’attivazione di un sito internet su richiesta dell’assemblea condominiale.

L’eventuale apertura di un sito internet risponde ad una specifica finalità: consentire ai condòmini di visionare e scaricare in formato digitale i documenti relativi all’amministrazione del proprio condominio. Acca, realtà specializzata in software tecnico, offre agli amministratori di condominio uno spazio sul web per gestire le proprie attività permettendo di comunicare con i condòmini in modo più semplice e veloce.

Condo Free raggiungibile all’indirizzo internet www.condofree.net permette all’amministratore di creare il sito internet del condominio o di più condomini liberamente, senza nessun costo. L’amministratore gestisce le anagrafiche delle unità immobiliari, dei proprietari, dei conduttori o degli usufruttuari, archivia documenti quali verbali di assemblee, avvisi di pagamento, bilanci, crea gruppi di utenti con diverse opzioni di accesso ai dati, inoltra convocazioni e comunicazioni, tutto con un semplice click.

I condòmini accedono ai documenti archiviati, li aprono e li consultano, ricevono notifiche relative alla creazione di nuovi documenti o avvisi di nuove comunicazioni. Qualsiasi informazione sul proprio condominio archiviata sul sito è accessibile da pc, tablet e smartphone in qualsiasi momento e ovunque vi  si trovi. Con Condo Free l’attivazione di un sito internet condominiale non comporta nessuna spesa a carico dei condomini perché il servizio è completamente gratuito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Condo Free semplifica la riforma del condominio Ingegneri.info