Corso avanzato di igrotermia: migrazione del vapore in regime dinamico | Ingegneri.info

Corso avanzato di igrotermia: migrazione del vapore in regime dinamico

Il corso organizzato da Anit ha l’obiettivo di capire pregi e criticità dell’approccio stazionario e dinamico al problema igrotermico. A Milano il prossimo 10 maggio

Anit
image_pdf

Le verifiche igrotermiche sulle strutture dell’involucro sono da sempre obbligatorie, ma con l’introduzione dei nuovi regolamenti nazionali (DM 26/6/15) e regionali, è ora richiesto un livello d’analisi più elevato che prevede il controllo totale del rischio di formazione di muffa e della condensazione interstiziale.

A questo punto è lecito chiedersi se le verifiche tradizionali condotte in accordo con UNI EN ISO 13788 (modello di Glaser) possono portare ad errori di semplificazione, e se conviene analizzare i fenomeni igrotermici con metodi più sofisticati come da UNI EN 15026 (simulazione dinamica).

Il tema sarà affrontato durante due giornate di corso, organizzato da Anit, durante le quali ci sarà spazio per approfondire questi argomenti con diverse esercitazioni in aula con l’obiettivo di fornire ai partecipanti una metodologia d’analisi da utilizzare per la predisposizione delle proprie relazioni tecniche.

Approfondisci il tema del comportamento igrotermico dell’involucro e della migrazione del vapore, clicca qui

Il corso si propone quindi come occasione per capire pregi e criticità dell’approccio stazionario e dinamico al problema igrotermico. L’evento si svolgerà il prossimo 10 maggio presso la sede Anit di Milano, in via Savona, 1. Il corso prevede 15 CFP per Architetti, 19 CFP per i Periti industriali, 14 CFP per gli ingegneri. 

Per maggiori informazioni o iscrizioni, consulta il sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Corso avanzato di igrotermia: migrazione del vapore in regime dinamico Ingegneri.info