Design e progettazione 3D per l’ingegneria: Dassault Systèmes presenta Solidworks 2017 | Ingegneri.info

Design e progettazione 3D per l’ingegneria: Dassault Systèmes presenta Solidworks 2017

Basato sulla piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes, Solidworks 2017 aiuta i protagonisti dell’innovazione a progettare con la Model Based Definition e la progettazione di circuiti stampati (PCB)

PDF 3D
PDF 3D
image_pdf

Dassault Systèmes  ha annunciato il lancio di Solidworks 2017. Dalle piccole startup alle multinazionali, oltre 3,1 milioni di utenti possono creare esperienze multisensoriali progettando prodotti innovativi grazie ad applicativi di facile utilizzo per la progettazione e lo sviluppo in 3D, accessibili sempre, ovunque e su qualsiasi dispositivo.

Basato sulla piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes, Solidworks 2017 aiuta i protagonisti dell’innovazione a progettare, validare, collaborare, costruire e gestire i loro processi di sviluppo dei prodotti con una suite di applicativi integrati. Solidworks 2017 offre potenza e prestazioni ancora superiori, oltre a nuove funzionalità per realizzare attività produttive “senza carta” grazie alla Model Based Definition e per la progettazione di circuiti stampati (PCB).

Tutti gli utenti, da quelli nuovi ai più esperti, possono aumentare la produttività sfruttando la simulazione per analizzare, risolvere, visualizzare e verificare le funzionalità di un progetto prima ancora che venga creato un prototipo. Nuovi strumenti agevolano la collaborazione fra fornitori e clienti su qualsiasi modello 3D, mentre la gestione dinamica dei dati di prodotto (PDM), dal progetto concettuale iniziale fino alla produzione, favorisce una maggiore efficienza nella gestione di team distribuiti in diverse sedi.

“La nostra azienda deve adempiere a moltissimi requisiti per i dispositivi medicali e Solidworks ci aiuta con una tecnologia di progettazione industriale all’avanguardia che ci consente di operare più velocemente e commercializzare in tempi più rapidi le nostre protesi mioelettriche di arto superiore,” afferma Andrew Harlan, capo ingegnere meccanico di Myomo. “Utilizziamo esclusivamente Solidworks per tutta la nostra attività di progettazione. La possibilità di collaborare con progettisti industriali, consulenti e aziende manifatturiere in tutto il mondo semplifica l’intero processo. L’accuratezza e l’estetica dei modelli di Solidworks ci consentono di progettare componenti estremamente tecnici molto velocemente, con numerose iterazioni e miglioramenti progressivi.

“Solidworks 2017 semplifica il processo di progettazione e sviluppo grazie al miglioramento dell’esperienza dell’utente, nuove funzionalità per tecnologie emergenti e funzionalità evolute per la collaborazione con team e reti di partner,” sottolinea Gian Paolo Bassi, CEO Solidworks, Dassault Systèmes. “Ogni anno i riscontri forniti dalla grande community di Solidworks guidano la nostra attività di ricerca e sviluppo, contribuendo all’evoluzione di una gamma di prodotti flessibile che risponde alle esigenze delle imprese, dei progettisti e degli ingegneri. Siamo entusiasti di poter offrire a ciascuno di loro ancora maggiore potenza e prestazioni con Solidworks 2017.”

Riportiamo di seguito le principali novità, funzionalità e migliorie di Solidworks 2017 richieste dagli utenti.

Fare innovazione puntando direttamente sulla progettazione di circuiti stampati:

  • Solidworks PCB: È possibile sincronizzare direttamente la parte elettronica e meccanica di un progetto combinando le competenze specifiche di Altium nella progettazione elettronica e la facilità d’uso di Solidworks.
  • Interfaccia intuitiva: Un ambiente unificato con diagrammi e strumenti di layout per selezionare le opzioni di instradamento (routing) migliori in base ai vincoli progettuali, con funzioni di Interactive Routing, AutoRoute, Multi-Track e Differential Pair, individuazione e selezione di nuovi componenti basate su dati dei fornitori in tempo reale, e integrazione dei modelli Solidworks nell’ambiente di progetto PCB per verificare l’intento progettuale elettromeccanico.

Processo di progettazione più veloce grazie a potenza e prestazioni superiori:

  • Potenza di modellazione: Il processo di progettazione viene accelerato grazie a nuovi strumenti per smussi, raccordi e fori che consentono di creare smussi multipli variabili con una sempre operazione, trasformare qualsiasi smusso esistente in un raccordo e viceversa per apportare modifiche in pochi secondi, catturare le definizioni dei fori e applicare specifiche memorizzate in un istante e, infine, realizzare più velocemente fori “scalinati” con una sola operazione.
  • Superfici: Sono stati eliminati i limiti alla creazione di geometrie 3D complesse, riducendo i tempi ed evitando procedure complesse grazie a nuove funzionalità quali Wrap, Drag and Drop, Emboss, Deboss e 3D Curve.
  • Accoppiamenti magnetici: È possibile lavorare con assiemi grande e complessi organizzando facilmente attrezzature e spazi, pubblicando parti e assiemi come risorse con punti di connessione appropriati per agevolare l’accoppiamento mediante drag-and-drop e il riposizionamento dei modelli.

Convalida dei progetti con la simulazione:

  • Studio statico della simulazione: Si possono immettere parametri per generare automaticamente le scelte più logiche.
  • Punti di sollecitazione: Si possono individuare velocemente i punti soggetti a maggiori sollecitazioni per analizzare un modello o predisporre un’ulteriore simulazione e verifica dei risultati.
  • Conversione con un clic: Conversione istantanea degli studi da lineare statico a non-lineare o dinamico.
  • RealView: Visualizzazione dei risultati di simulazione per una chiara comunicazione sull’analisi.

Migliorare la collaborazione attivando nuovi flussi di progettazione snelli e abbattendo le barriere verso i dati di terze parti:

  • 3D Interconnect: Si può lavorare con dati CAD sia neutri sia nativi, ad esempio aggiornando i file di parti e assiemi in caso di modifiche con la funzione Update Model, aprendo direttamente file importati e manipolandoli come Base Parts, oppure attivando flussi di lavoro da diverse sorgenti per collaborare con clienti e fornitori.
  • eDrawings: Visualizzazione di tutti i tipi di dati di progettazione per una collaborazione più semplice e precisa, dai formativa CAD nativi alla realtà 3D con Google Cardboard. Accesso ai dati di prodotto sempre e ovunque grazie alle app per dispositivi mobili Android e iOS.

Produzione e gestione con dati integrati dalla concezione alla produzione:

  • Solidworks PDM: I team possono gestire il lavoro e collaborare ai progetti in modo più efficiente grazie al controllo dei dati di progetto e alla disponibilità garantita della versione sempre corretta e aggiornata. È stato migliorato il supporto di Solidworks MBD (Model Based Definition) con generazione automatica di PDF 3D, elenco dei file CAD nativi nella struttura di check-in di Solidworks PDM Vault, tracciabilità delle locazioni d’uso dei file e sovrascrittura delle versioni per ridurre l’affollamento.
  • Solidworks MBD: Le informazioni critiche di un prodotto possono essere comunicate in modo preciso e rapido attraverso operazioni a valle con funzionalità quali quote di base e schemi di coordinate polari completamente automatizzati, riferimento diretto agli spigoli, creazione facilitata di geometrie di intersezione fra superfici disegnate, pubblicazione di PDF 3D con diversi livelli di precisione per garantire il miglior controllo sulle dimensioni e la qualità dei file.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Design e progettazione 3D per l’ingegneria: Dassault Systèmes presenta Solidworks 2017 Ingegneri.info