Formazione e-learning: Icotea compie vent'anni | Ingegneri.info

Formazione e-learning: Icotea compie vent’anni

Compie vent’anni l’istituto di formazione a distanza in Italia: Icotea amplia l’offerta con un corso di formazione dai mille sbocchi professionali, tra cui quello nel settore ambientale

E-Learning
image_pdf

Da vent’anni Icotea rappresenta l’eccellenza della formazione a distanza in Italia, con una piattaforma di e-learning accreditata dal Miur che offre un ampio ventaglio di ambiti formativi. Tra  master, corsi di laurea, corsi di perfezionamento, certificazioni linguistiche, quest’anno si aggiunge il Corso di formazione per Educatore professionale socio-pedagogico, figura professionale riconosciuta dalla legge n. 205 del 2017.

L’Educatore professionale socio-pedagogico ha la possibbilità di immettersi nel mercato del lavoro grazie ai numerosi sbocchi in diverse strutture a carattere socio-educativo, educativo e formativo, culturale e anche ambientale: questa figura professionale, oltre a occuparsi di progetti formativi ed educativi per persone in difficoltà (come minori, disabili, tossicodipendenti, anziani, ecc.), ha il compito di organizzare e gestire servizi riguardanti temi molto sentiti tra i quali l’inclusività e la sostenibilità.

Il nuovo corso Icotea: a chi si rivolge e i vantaggi offerti

Il Corso di formazione per Educatore professionale socio-pedagogico, ha una durata annuale, per un monte ore di 1500, ed è rivolto a:

  • diplomati entro l’anno scolastico 2001/2002 presso un Istituto magistrale o scuola magistrale;
  • esclusi dalle Graduatorie ad Esaurimento (GAE);
  • chi ha avuto esperienza di Educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, dimostrabile tramite autocertificazione;
  • docenti;
  • possessori di laurea triennale o quinquennale.

La Legge Iori 205/2017 prevedeva che la qualifica di Educatore professionale socio-pedagogico spettasse soltanto a chi avesse conseguito il diploma di laurea nella classe L-19 Scienze dell’educazione e della formazione. Tuttavia, la stessa norma, prevede una fase transitoria fino al 2020 per cui potranno acquisire tale qualifica anche i diplomati magistrali o gli esclusi dalle GAE.

In questo modo gli educatori non laureati potranno restare nel mondo del lavoro e, invece, chi è stato escluso dalle GAE potrà reinserirsi nei settori scuola, istruzione, sociale e sanitario.

Nello specifico, il corso rilascia:

  • 50 crediti ECM;
  • 16 CFU nelle discipline L-LIN/12 ed L-LIN/04 per iscriverti al Corso di Laurea ICOTEA in Scienze della Mediazione Linguistica , senza alcun test d’ingresso, riducendo i tempi di conseguimento della laurea;
  • 3 punti per le GAE;
  • 1 punto per le Graduatorie di Circolo e di Istituto;
  • 1 punto per Mobilità e trasferimento;
  • 60 CFU nelle discipline M-PED/01, M-PED/02, M-PED/03, M-PED/04, PSI/01/04/05/08, SPS/08.

Tra i vantaggi per chi si iscrive al Corso per Educatore professionale Socio-pedagogico:

  • lezioni ed esami si svolgono in modalità blended;
  • piattaforma e-learning attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7;
  • lezioni attivate entro 24 ore dalla data d’iscrizione;
  • disponibilità di un tutor che entro 24h risponderà alle tue domande;
  • titoli validi in Italia e all’estero;
  • possibilità di ottenere, da parte dell’Amministrazione Pubblica e Privata, il riconoscimento dell’esonero dal servizio, con permessi per diritto allo studio di 150 ore annuali, nei limiti previsti dalla normativa vigente.

Sempre attenta alle esigenze dei propri corsisti, ICOTEA è finalmente accessibile anche per i non vedenti: gli utenti con disabilità visiva potranno navigare sul sito web e accedere all’intera offerta formativa disponibile nella sezione e-learning implementata per loro.

Per ulteriori informazioni consultare icotea.it.

Copyright © - Riproduzione riservata
Formazione e-learning: Icotea compie vent’anni Ingegneri.info