Il pannello in polistirene espanso green è DbxGreen di Fortlan DIBI | Ingegneri.info

Il pannello in polistirene espanso green è DbxGreen di Fortlan DIBI

Fortlan DIBI presenta DbxGreen, pannello in polisterene espanso sinterizzato ad elevate prestazioni isolanti stabili nel tempo, ottenuto da materie prime e con un processo produttivo green

© Fortlan DIBI
© Fortlan DIBI
image_pdf

La capacità di Fortlan DIBI di aggiornarsi continuamente verso soluzioni all’avanguardia ha portato l’azienda a rispondere alle più complesse richieste di mercato e le ha permesso di proporre eccellenze produttive di isolamento termoacustico su scala internazionale. Parliamo ad esempio del pannello in polistirene espanso sinterizzato di ultima generazione DbxGreen, ottenuto da materie prime green e da un processo produttivo conforme alle norme UNI EN 13163 e EN 13499.

La particolare attenzione verso la green economy ha condotto Fortlan DIBI a una produzione pienamente rispettosa dell’ambiente, in totale conformità con le nuove normative comunitarie, quali l’ultima normativa europea sulla marcatura CE specifica per i prodotti isolanti destinati a impieghi in ambito industriale.

La gamma di prodotti include soluzioni che consentono l’isolamento in un range di temperatura da -200°C a +1260°C.

L’ultimo nato è DbxGreen, un pannello in polistirene espanso sinterizzato di nuova generazione, ottenuto da materie prime green e da un processo produttivo ottimizzato in anni di esperienza, in conformità alle norme UNI EN 13163 e EN 13499. DbxGreen rappresenta l’evoluzione del Dbx35, che negli ultimi 35 anni ha contribuito a rendere più confortevoli e sostenibili i nostri edifici civili e commerciali. Eccone caratteristiche tecniche e elevate prestazioni isolanti.

È particolarmente indicato sia per nuovi cantieri sia per le riqualificazioni edilizie come isolante termico in coperture piane o inclinate sia all’estradosso che all’intradosso, a pavimento a vista sopra solai non praticabili o sotto massetti per pavimenti civili, nonché nelle pareti, dall’interno, in intercapedine o nei sistemi di isolamento a cappotto, in particolare come zoccolatura.

Le sue peculiarità sono:

  • ottimo isolamento termico: λD 0,032 W/mK per tutti gli spessori
  • notevole resistenza meccanica: compressione CS(10)≥250 kPa
  • flessione BS ≥350 kPa
  • trazione perp. facce TR ≥300 kPa
  • bassissimo assorbimento d’acqua: immersione tot. WLt ≤1%
  • immersione parz. WLp ≤0,1 kg/m²
  • stabilità dimensionale: DS(N) 2(±0,2)%
  • Coeff. dilatazione termico lineare ≤0,05 mm/mK
  • permeabile al vapore: 0,010 mg/mhPa
  • fattore resistenza diff. vapore µ 70
  • reazione al fuoco: Euroclasse E
  • facilmente lavorabile
  • stabile prestazionalmente nel tempo
  • piacevole al tatto

Pur essendo un materiale di derivazione petrolifera, diversi sono i plus ambientali che DbxGreen può vantare. Uno degli aspetti più interessanti, ad esempio, è il limitato utilizzo di materie prime: il DbxGreen è costituito per il 98% da aria e pertanto l’utilizzo di materia prima per la produzione è minimo rispetto al suo volume e non c’è nel ciclo produttivo sfruttamento intensivo di risorse. Questo ha un solo ed importante significato: un bilancio energetico estremamente favorevole se confrontiamo la quantità di energia e risorse utilizzate per la produzione e lo smaltimento di questo materiale con la quantità di energia e risorse risparmiate durante i 50 anni di ciclo di vita di un edificio isolato con DbxGreen.

Un secondo aspetto attiene alla sicurezza: il materiale non è tossico, è totalmente inerte, non provoca danni alla salute di chi lo utilizza nelle proprie abitazioni o di chi lo installa. Non contiene infatti ritardanti di fiamma oggetto di restrizioni o proibizioni previste da normative nazionali o comunitarie applicabili e non contiene agenti espandenti con un potenziale di riduzione dell’ozono superiore a zero. Non contiene alcun elemento nutritivo e quindi non permette il proliferare di microrganismi.

Anche sul fronte dei processi di trasformazione, il DbxGreen viene prodotto mediante il solo utilizzo di vapore acqueo, aria e vuoto che si alternano nei circuiti delle macchine stampatrici. Essendo leggero e voluminoso, viene tendenzialmente prodotto nettamente più vicino ai mercati di destinazione rispetto ad altri materiali isolanti.

Infine, DbxGreen è completamente riciclabile e può trovare una seconda vita all’interno di nuovi prodotti, termovalorizzato oppure compresso in bricchetti per la produzione di nuovo granulo.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il pannello in polistirene espanso green è DbxGreen di Fortlan DIBI Ingegneri.info