Isotec 'batte' se stesso e diventa piu' performante | Ingegneri.info

Isotec ‘batte’ se stesso e diventa piu’ performante

wpid-4170_isotec.jpg
image_pdf

Alleato ideale dei progettisti per la realizzazione di coperture e pareti altamente efficienti sul piano energetico, Isotec è il ‘classico per eccellenza’ del brand Brianza Plastica. Nonostante sia apparso sul mercato per la prima volta ben trent’anni fa, il sistema termoisolante sottotegola dimostra di essere sempre all’avanguardia. E grazie al lavoro costante di ricerca e sviluppo dell’azienda, Isotec è diventato ancora più performante: ad oggi, infatti, è possibile dichiarare per questo prodotto, una conduttività termica dichiarata λD di 0,023 W/(mK), secondo la normativa Uni En 13165:2013.

Disponibile in diverse versioni e spessori, Isotec garantisce non solo un ottimo isolamento ma, grazie al correntino in Aluzinc di cui è dotato, anche un’adeguata ventilazione, che contribuisce ad aumentare il comfort globale dell’edificio.

Ideale per riqualificare sia coperture a falde sia pareti già esistenti o nuove, è costituito da un’anima in poliuretano espanso rigido, il materiale isolante che garantisce le migliori prestazioni, permettendo di ottenere elevati livelli di isolamento termico con spessori significativamente ridotti rispetto a quelli necessari con altri materiali isolanti. Grazie a questa caratteristica il sistema riesce a contribuire in modo determinante al comfort abitativo degli ambienti sottostanti, limitando drasticamente gli scambi termici con l’esterno attraverso l’involucro edilizio. Nel periodo invernale contribuisce al contenimento energetico riducendo le dispersioni termiche verso l’esterno, nel periodo estivo contribuisce all’attenuazione termica riducendo il calore trasmesso all’interno per irraggiamento solare.

Recentemente questo sistema è stato mappato e classificato secondo i criteri Leed (Leadership in Energy and Environmental Design) offrendo al progettista un’ulteriore guida ad una scelta consapevole delle soluzioni costruttive, in accordo anche con i criteri di certificazione internazionali.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Isotec ‘batte’ se stesso e diventa piu’ performante Ingegneri.info