Progettazione BIM: arriva Archicad 22 | Ingegneri.info

Progettazione BIM: arriva Archicad 22

Algoritmo Machine Learning, una nuova gestione delle proprietà tramite formule algebriche, facade design, modificatori di geometria personalizzati, abachi interattivi: sono alcune nuove funzionalità di Archicad 22, il software BIM targato Graphisoft

Archicad 22 CurtainWall
Archicad 22 CurtainWall
image_pdf

Graphisoft, leader nello sviluppo di software Building Information Modeling (BIM) per progettisti, ha annunciato la nuova release di Archicad 22, l’ultima versione del suo pluridecorato software BIM. Archicad 22 migliora il flusso di lavoro relativo alle facciate degli edifici, sia nella progettazione sia nella documentazione, e introduce significativi miglioramenti nella modellazione, nella gestione delle informazioni e nelle prestazioni 2D.

Graphisoft ha dato il via alla rivoluzione BIM nel lontano 1984 con Archicad, e continua a condurre l’industria con soluzioni innovative come il suo rivoluzionario BIMcloud, il primo ambiente al mondo di collaborazione BIM in tempo reale, e come BIMx, l’app mobile, leader del mercato, per la visualizzazione del BIM.

“Ideare è ciò che gli architetti amano di più del loro lavoro. Il rinnovato strumento Curtain Wall di Archicad 22 rende la progettazione delle facciate degli edifici una vera esperienza grafica per gli architetti con il suo editor di modelli modulari”, ha dichiarato Peter Temesvari, Director of Product Management di Graphisoft. “La cosa più importante del nostro nuovo flusso di lavoro relativo al Façade Design è che copre l’intero workflow della progettazione, dal concept allo sviluppo del design, fino alla documentazione che supporta gli standard locali – tutto 100% BIM”.

Il flusso di lavoro del Façade Design rimasterizzato di Archicad fornisce un ambiente di progettazione flessibile per i progettisti pensato per creare facciate esterne o interne utilizzando strutture modulari e modelli gerarchici facilmente personalizzabili. Sono supportati sia i flussi di lavoro tradizionali sia algoritmici, grazie al miglioramento della Archicad-Grasshopper Connection. L’Editor profili avanzato semplifica la creazione di profili intelligenti per colonne, travi e muri e controlla le forme e le dimensioni delle sezioni trasversali tramite parametri BIM.

La nuova gestione delle proprietà tramite formule algebriche migliora notevolmente le capacità di Archicad nel gestire la “I” del BIM. L’algoritmo Machine Learning (ML) in attesa di brevetto Graphisoft regola la navigazione 2D per i contenuti di ciascun progetto e offre una navigazione più fluida e reattiva. Archicad 22 include anche: il più recente motore CineRender di Maxon (R19), che fornisce rendering stereoscopici o sferici a 360 °; una miglior user experience dedicata al teamwork grazie alla prenotazione più veloce degli elementi; e sono state migliorate la qualità e la precisione durante l’esportazione di informazioni sui componenti di costruzione di strutture composte e profili complessi, utilizzando gli standard Open BIM.

Quando sarà disponibile Archicad 22?

La versione italiana di Archicad 22 in formato digitale sarà disponibile a luglio 2018 e sarà presentato in anteprima mondiale attraverso uno streaming online. 

Clicca qui per iscriverti allo streaming online.

Il 20 luglio si terrà un webinar dedicato esclusivamente alle novità di ARCHICAD 22.

Cliccare qui per iscriversi al webinar del 20 luglio 2018

Façade Design

È la funzione che progetta complessi sistemi di facciate continue disegnando liberamente gli schemi nell’ambiente nativo BIM utilizzando modelli modulari. La creazione di giunzioni verticali e orizzontali precise avviene automaticamente, e la progettazione può essere completata selezionando un’ampia gamma di lamelle e altri accessori.

Qualsiasi standard di documentazione può essere soddisfatto, grazie alla rappresentazione personalizzabile e ridimensionabile senza la perdita di alcun dettaglio. Le liste degli elementi forniscono elenchi molto accurati dei telai, montanti e persino accessori utilizzati.

Archicad-Grasshopper Connection

Sono inoltre supportati i flussi di lavoro di progettazione algoritmica, grazie alla nuova Archicad-Grasshopper Connection. I progettisti possono utilizzare qualsiasi serie di linee 2D per iniziare ad assemblare i modelli di facciate continue su Grasshopper Canvas gestendone tutti i sotto-elementi, e quindi creare meravigliose facciate in Archicad usando definizioni di progettazione algoritmica.

Un nuovo e più funzionale uso del processore grafico consente di accelerare l’elaborazione e la generazione di retini per elementi complessi, superfici di taglio e di copertura. Multipli core della CPU del computer sono ulteriormente migliorati con un algoritmo, in attesa di brevetto, che risponde alle mutevoli esigenze di navigazione (continui panorama o ingrandimenti/riduzioni) con elaborazioni in background.

La robusta architettura a 64 bit di Archicad consente la visualizzazione di modelli di grandi dimensioni, mentre il ridimensionamento ottimizzato delle CPU multi-core aumenta le prestazioni quando si lavora su progetti grandi e complessi.

L’elaborazione predittiva in background, anch’essa in attesa di brevetto, sfrutta la capacità inutilizzata del computer anticipando potenziali azioni future dell’utente e preparandole in background. Questo offre ai progettisti tempi di risposta rapidissimi, indipendentemente dalle dimensioni del progetto.

Modificatori di geometria personalizzati

Creare profili più intelligenti per muri, travi e pilastri, definendone i lati parametrici nell’Editor del Profilo. Ciò consentirà di spostare centralmente singoli o multipli lati per l’Attributo Profilo o a livello di istanza – graficamente o tramite le impostazioni degli elementi.

Grazie ai cosiddetti “Modificatori di geometria personalizzati”, i progettisti possono utilizzare un solo Profilo per descrivere diverse geometrie personalizzate di muri, pilastri e travi. Regolando le dimensioni degli strati del profilo parametrico personalizzato, lo stesso profilo può essere adattato a diversi dettagli nel progetto. L’altezza degli strati delle strutture composte, ad esempio, ora può essere regolata individualmente.

Espressioni definite dall’utente

I risultati possono essere utilizzati in Archicad per etichettare o filtrare gli elementi e presentati in qualsiasi output grafico, tabellare o modello, governato da operazioni di gestione di testo, logiche e matematiche, come le funzioni presenti nei programmi di foglio di calcolo standard. I valori di proprietà contenenti un url valida, diventeranno un collegamento ipertestuale in tempo reale negli Abachi Interattivi, fornendo accesso rapido a qualsiasi sito web collegato o dati online.

La definizione del valore della proprietà si basa su espressioni definite dall’utente, composte utilizzando semplici campi di dati (dati numerici, di testo o anche booleani), per etichettare o filtrare gli elementi e presentarli in qualsiasi output grafico, tabellare o modello.

Flussi di lavoro

  • Etichetta Grafica Personalizzata
    Selezionate qualsiasi combinazione di primitive di disegno (linee, archi, polilinee), più blocchi di testo (inclusi I testi automatici relativi agli elementi), quindi salvateli e usateli come Etichetta.
  • Importazione ed esportazione delle Proprietà degli Elementi Archicad tramite IFC
    Archicad 22 ha migliorato la qualità e la precisione delle informazioni di Componenti e Materiali esportate in IFC2x3 e IFC4. Questo è importante per creare abachi, calcoli e stime dei costi in base ai dati relativi ai Materiali da Costruzione, ai singoli elementi compositi e alle parti del Profilo Complesso.
  • Set di Strumenti Rhino–Grasshopper–Archicad
    La nuova funzione di “De-Costruzione” consente di utilizzare un flusso di lavoro di dati invertito e di canalizzare i dati degli elementi Archicad sulla piattaforma Rhino-Grasshopper. Di conseguenza, i progettisti possono eseguire l’ottimizzazione e la convalida del design utilizzando l’ampia serie di estensioni di Grasshopper e Rhino.
  • Supporto all’Alta-Risoluzione per Windows 10
    La rappresentazione dei dettagli delle icone, linee, testi e altri elementi dell’interfaccia utente di Archicad ora produce un aspetto molto più nitido. Gli schermi dei monitor ad altissima risoluzione 4K e 5K offrono una visualizzazione dei dettagli molto più nitida.
  • Miglioramenti a Scala e Parapetto
    La funzione di punta di Archicad 21 è stata migliorata sulla base del feedback degli utenti. I nuovi miglioramenti a Scala e Parapetto consentono di visualizzare e utilizzare lo Spazio Libero sopra la scala per il rilevamento delle collisioni. I miglioramenti della documentazione 2D delle scale aiutano a mantenere standard di rappresentazione specifici per ogni paese. I nuovi sviluppi per I parapetti inclinati e i pannelli del parapetto consentono una modellazione più accurata.
  • Riserva Automatica dell’Elemento in Teamwork
    Ci vuole solo una frazione di secondo per riservare gli elementi in Teamwork, anche nel caso di gruppi di selezione di elementi di grandi dimensioni. Si noti che questa nuova funzione è disponibile solo con una Licenza Utente BIMcloud Graphisoft.

Copyright © - Riproduzione riservata
Progettazione BIM: arriva Archicad 22 Ingegneri.info