Il progetto Liter of Light per i Paesi privi di energia elettrica | Ingegneri.info

Il progetto Liter of Light per i Paesi privi di energia elettrica

Si chiama Liter of Light, il progetto di responsabilità sociale che coinvolge Sonnen presentato alla Business School dell’Università di Bologna

© Sonnen
© Sonnen
image_pdf

Il progetto di Corporate Social Responsability “Liter of Light” approda nelle aule universitarie. Vincenzo Ferreri, General Country Manager di Sonnen è infatti stato invitato dalla Bologna Business School a presentare agli studenti del Global MBA in Green Energy and Sustainable Businesses il generoso progetto di solidarietà di cui è stato recentemente nominato Ambassador per l’Italia.

“Liter of Light” si pone l’ambizioso obiettivo di creare nei Paesi completamente privi di energia elettrica un sistema di illuminazione ecosostenibile in cui bottiglie di plastica piene di acqua e candeggina riescono a riprodurre la luce solare, una vera e propria fonte di illuminazione per zone altrimenti avvolte dall’oscurità. Nello specifico, un pannello solare viene dotato di una batteria, offerta da Sonnen, in grado di immagazzinare la luce del sole durante il giorno, pronta a restituirla nelle ore notturne.

A una platea di studenti provenienti da tutto il mondo, che si sono mostrati molto interessati, Vincenzo Ferreri ha delineato la genesi e gli obiettivi del progetto, facendo leva sul suo valore aggiunto: coinvolgere direttamente le popolazioni locali nella realizzazione del sistema di illuminazione, mettendole concretamente all’opera e offrendo loro formazione e opportunità di diventare in prima persona artefici della loro trasformazione.

“Siamo rimasti davvero affascinati dal progetto – ha commentato Caren Weinberg, l’insegnante che coordina il gruppo di studenti – e dall’attività dell’azienda, che i ragazzi hanno trovato particolarmente interessante, tanto da prenderla in considerazione per una possibile candidatura in un prossimo futuro”.

La Sonnen GmbH è una delle aziende tedesche attualmente più in espansione. Nella graduatoria del Massachusetts Institute of Technology (MIT) è comparsa tra le prime “50 aziende più smart del 2016”, accanto ad Amazon, Facebook e Tesla. Tra gli investitori dell’azienda figura anche la Generale Electric. In tutto il mondo Sonnen fornisce al momento energia rinnovabile ad oltre 100.000 persone. La SonnenCommunity è la prima rete online per condividere energia pulita autoprodotta.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il progetto Liter of Light per i Paesi privi di energia elettrica Ingegneri.info