Suggestiva trasformazione di una vecchia legnaia | Ingegneri.info

Suggestiva trasformazione di una vecchia legnaia

wpid-4082_casacasagrande.jpg
image_pdf

L’intervento riguarda una costruzione immersa nella suggestiva cornice paesaggistica collinare dei vigneti veneti a ridosso dell’azienda vinicola di proprietà della famiglia Bernardi. Il corpo edilizio sul quale si è intervenuti era costituito da una vecchia legnaia risalente agli anni Trenta. L’aggregato rurale è stato completamente recuperato mantenendo le caratteristiche originarie grazie ad un processo di demolizione e ricostruzione che ha richiesto circa quindici mesi di lavoro.
La nuova abitazione doveva dunque avere l’impronta di uno stabile rustico che sapesse mantenere vivo lo spirito originario dell’architettura locale senza perdere le radici con la storia, dandone però una rinnovata identità architettonica. 
Nella realizzazione delle opere di disposizione e finitura interna, illuminazione e arredamento della casa si è cercato di dare la priorità alle esigenze e ai gusti del committente, tenendo però sempre ben presente che l’edificio presentava un volume già ben definito. L’idea era di dar vita ad un ambiente luminoso, aereo, spazioso, che contemporaneamente risultasse caldo e accogliente pur avendo l’impronta spiccatamente moderna e di tendenza dell’open space. 
L’effetto desiderato si è ottenuto giocando con la luce e col colore. Le tinte morbide ed eleganti degli arredi hanno definito gli spazi in profondità e in altezza ed esaltato la luce naturale che pervade gli ambienti entrando dalle grandi vetrate, dalle quali si ha una splendida vista dei giardini e dei vigneti che circondano l’abitazione. In più, il legno chiaro dei pavimenti e l’accostamento di pezzi in stile antico ad un contesto di arredamento prettamente moderno hanno dato un’impronta particolare a tutto l’ambiente.
Nella suddivisione degli spazi, è stato indispensabile l’utilizzo del sistema per porte a scomparsa a due ante parallele Telescopica Estensione di Eclisse, che ha permesso di chiudere completamente alcuni volumi della zona living o di lasciarli completamente a vista per permettere di mantenere l’interazione tra zona cottura, zona pranzo e area relax. 
Al piano superiore, dedicato alla zona notte e wellness, i sistemi per porte a scomparsa Unico di Eclisse hanno consentito di sfruttare in maniera ottimale gli spazi e nel contempo di rendere più agevoli i movimenti all’interno degli stessi. 

Project profile:

Progetto: abitazione privata 
Luogo: Sant’Anna di Collalto di Susegana, adiacente alle cantine Bernardi
Progettisti: Studio di Architettura arch. Gianni Montesel
Kety Bardin – Arredo Più Sas
Committente: Roberto Bernardi
Fine lavori: luglio 2012 
Caratteristiche abitazione: 

  • serramenti a taglio termico a doppia camera
  • cappotto spessore 15 cm in polistirolo a grafite
  • coibentazione del tetto con 18 cm di fibra di legno/polistirene
  • impianto solare termico
  • impianto di riscaldamento a pavimento

Prodotti Eclisse: controtelaio mod. Telescopica Estensione (sala da pranzo), controtelaio mod. Unico (zona notte).

Scarica qui il comunicato stampa in formato Word

Copyright © - Riproduzione riservata
Suggestiva trasformazione di una vecchia legnaia Ingegneri.info