Test su vetri resistenti al fuoco: i risultati di Pilkington Pyrostop® | Ingegneri.info

Test su vetri resistenti al fuoco: i risultati di Pilkington Pyrostop®

Effettuati da un ente autonomo, i test di resistenza al fuoco sui vetri Pilkington Pyrostop®, prodotti nel 1981, ne hanno dimostrato l’elevata durevolezza

Test antincendio eseguito presso il laboratorio di verifica della DMT a Lathen, su vetri Pilkington Pyrostop® installati per 33 anni. Il tempo di resistenza minimo è stato agevolmente superato, addirittura i vetri dopo 48 minuti rispettavano ancora il criterio dell’integrità
 
Archivio Pilkington
Test antincendio eseguito presso il laboratorio di verifica della DMT a Lathen, su vetri Pilkington Pyrostop® installati per 33 anni. Il tempo di resistenza minimo è stato agevolmente superato, addirittura i vetri dopo 48 minuti rispettavano ancora il criterio dell’integrità Archivio Pilkington
image_pdf

I vetri Pilkington Pyrostop®, prodotti nel 1981, sono stati sottoposti a test di resistenza al fuoco da organi di verifica indipendenti e quindi posizionati in un forno di prova di Gelsenkirchen. I risultati hanno mostrato una sorprendente durevolezza. Se si vuole fornire una risposta certa alle frequenti domande riguardo alla durevolezza dei manufatti resistenti al fuoco, è opportuno affidarsi alle verifiche pratiche, in particolare per i vetri.

Per importantissimi motivi di sicurezza è fondamentale che le caratteristiche di resistenza al fuoco dichiarate siano garantite per tutto il tempo in cui essi rimangono inseriti nella costruzione e l’edificio venga utilizzato. Considerando l’elevato numero di edifici realizzati, la valutazione sulla sicurezza e la resistenza al fuoco degli edifici più vecchi, assume sempre maggior importanza nel caso di ristrutturazione e di analisi dei relativi rischi.

I numerosi controlli sulla qualità, le normative, le prove di resistenza al fuoco, lasciano comunque numerosi quesiti aperti sugli aspetti relativi alla durevolezza dei manufatti. Per dare una risposta certa a queste domande, è opportuno sottoporre a verifica quei prodotti che ormai da lungo tempo, 2-3 decenni, svolgono la loro funzione senza essere sostituiti.

Le verifiche di resistenza al fuoco dovrebbero portare maggiore chiarezza

L’alta qualità, che dura ininterrottamente, di Pilkington Pyrostop®, viene garantita da test sulla produzione, da verifiche di resistenza al fuoco periodiche e da tutta una serie di controlli ottici su campioni della produzione in essere. Inoltre i ricercatori Pilkington si sono sempre chiesti quali potrebbero essere le performance di vetrate resistenti al fuoco già poste in opera, che da ormai vent’anni e più devono proteggere in maniera affidabile oggetti e persone dal pericolo del fuoco.

Autoverifiche di durata

Pilkington ha testato nel forno di prova aziendale i vetri resistenti al fuoco di una chiusura tagliafuoco EI 30 vecchia di 31 anni, ottenendo dei risultati positivi. Un organismo indipendente, ha sottoposto due vetri Pilkington Pyrostop® provenienti dalla sede di Gelsenkirchen ad un test di protezione antincendio conformemente alla normativa, presso il laboratorio di verifica della DMT a Lathen.

Le dimensioni dei vetri, inseriti in un telaio di legno e risalenti al 1981, è 925 mm x 1.405 mm e 900 mm x 1.405 mm, lo spessore di 15 mm, così come la composizione degli strati, corrispondono all’attuale prodotto Pilkington Pyrostop® 30-10, la versione base dei vetri con classe di resistenza al fuoco EI 30.

Questi campioni hanno passato il test di resistenza al fuoco senza problemi, superando abbondantemente il tempo minimo di resistenza di 30 minuti con i seguenti risultati: 48 minuti per quanto riguarda l’integrità (E), 46 minuti per l’isolamento (I) e 48 minuti per l’irraggiamento (W), che corrispondono ad una piena classificazione EI 45 (i dettagli sul test sono illustrati nel report DMT-DO-61-013 della DMT).

Un ottimo risultato riguardo alla sicurezza per dei vetri resistenti al fuoco EI 30, vecchi di 33 anni. In questo caso si può parlare con assoluta certezza di vetri durevoli.

Conclusioni

I vetri resistenti al fuoco e i sistemi che impiegano Pilkington Pyrostop® adempiono, a condizione che siano installati a regola d’arte, che vengano sottoposti a manutenzione periodica (in caso di componenti asportabili) e che risultino non danneggiati, anche dopo 2-3 decenni alla loro funzione originaria, garantendo in caso di incendio l’integrità e l’isolamento dei manufatti, nel rispetto degli attuali standard EN nazionali ed internazionali.

Copyright © - Riproduzione riservata
Test su vetri resistenti al fuoco: i risultati di Pilkington Pyrostop® Ingegneri.info