Trasmissione telematica della dichiarazione di successione: cosa cambia il 15 marzo 2018? | Ingegneri.info

Trasmissione telematica della dichiarazione di successione: cosa cambia il 15 marzo 2018?

Slittato il termine del 31 dicembre 2018 per la trasmissione telematica della dichiarazione di successione: per supportare i professionisti con i nuovi obblighi normativi c’è il software Blumatica SuccessOne

trasmissine-telematica-dichiarazione-successione
image_pdf

Slittato il termine del 31 dicembre 2018 per la trasmissione telematica della dichiarazione di successione ci si pone qualche interrogativo sul nuovo termine del 15 marzo 2018 per l’invio con il “nuovo modello telematico”.

Le nuove disposizioni riguardano le agevolazioni per l’acquisto della prima casa e immobili inagibili a causa di eventi sismici. Qual è la portata dell’agevolazione economica? L’esenzione dall’imposta di successione, ipotecaria, catastale e di bollo e dalla tassa ipotecaria a patto che si tratti di successione di persone fisiche e che l’immobile non sia stato riparato o ricostruito già al momento dell’apertura della successione.

Il nuovo modello prevede anche la possibilità di richiedere l’attestazione di avvenuta presentazione della dichiarazione di successione, copia conforme di quella telematica, una sola volta. Sarà possibile verificare l’originalità del documento stesso mediante specifico codice di verifica direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Trasmissione telematica: cosa ci aspettiamo che venga ancora definito?

Ci aspettiamo che venga fatta luce sulle categorie professionali abilitate alla trasmissione telematica visto che erano state evidenziate alcune esclusioni che hanno generato non poca confusione.

Blumatica SuccessOne è in linea con le nuove disposizioni normative e con le esigenze degli utenti del settore?

Blumatica SuccessOne (il software per la dichiarazione e la domanda di voltura catastale per qualsiasi tipologia di successione apertasi dal 16 maggio 1949) è già un riferimento per le migliaia di professionisti che lo usano e, in linea con le aspettative di aggiornamento, sarà idoneo a rispondere a tutti i nuovi obblighi normativi che entreranno in vigore. Per ulteriori dettagli e informazioni, consultare l’area dedicata sul sito Blumatica.

Copyright © - Riproduzione riservata
Trasmissione telematica della dichiarazione di successione: cosa cambia il 15 marzo 2018? Ingegneri.info