Apre al pubblico il memoriale a Roosevelt di Louis Kahn | Ingegneri.info

Apre al pubblico il memoriale a Roosevelt di Louis Kahn

wpid-12586_rooseveltmemorialpark.jpg
image_pdf

A New York apre oggi al pubblico, a quasi 40 anni dalla sua progettazione, il “Four Freedoms Park”, memoriale a Franklin Delano Roosevelt, 32esimo presidente degli Stati Uniti. L’inaugurazione rappresenta la chiusura del cerchio di un caso davvero particolare nella storia dell’architettura contemporaneo. Il memoriale fu progettato dal grande architetto Louis Kahn, autore di grandi opere come il Richards Medical Research Laboratories della University of Pennsylvania el la Yale University Art Gallery di New Haven.

Al principale fautore delle politiche del New Deal, nel 1973, fu dedicata l’isola che ora porta il suo nome, e che avrebbe dovuto ospitare il parco-memoriale intitolato al “Discorso delle quattro libertà” che Roosevelt tenne al Congresso nel 1941. Kahn fu contattato per la progettazione del parco nel 1972, e vi lavorò fino alla sua morte nel 1974. Nei bagni della Pennsylvania Station di New York, dove Kahn fu colpito da infarto, l’architetto aveva con sé i disegni finali del progetto, appena completati.

Nonostante fossero stati raccolti i fondi per il progetto, una serie di dispute e un momento di grande crisi economica per la Grande Mela causarono un lungo prolungamento dei tempi di realizzazione. Per molti anni il sito ha versato in condizioni di profondo degrado, diventando deposito di macerie, fino alla realizzazione del film “My Architect”. Realizzato da Nathaniel Kahn, figlio di Louis, il film contribuì a riportare attenzione sulla figura paterna, catalizzando energie e risorse per arrivare finalmente alla conclusione del progetto, proseguito dalla firma newyorkese Mitchell Giurgola Architects.

Oggi il sito triangolare del memoriale si presenta come un lungo percorso delineato da un basamento in granito bianco, circondato da tigli, che si apre fino a una corte dove è posizionato un busto bronzeo della testa di Roosevelt, firmato da Jo Davidson, che guarda a sua volta verso la sede delle Nazioni Unite. Il lato posteriore ospita inoltre l’incisione integrale del discorso delle quattro libertà, come fosse un simbolo dell’importanza del Presidente sui principi fondanti della democrazia contemporanea.

V.R.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Apre al pubblico il memoriale a Roosevelt di Louis Kahn Ingegneri.info