Apre la Nuvola Lavazza a Torino: gallery e focus sull'anticendio | Ingegneri.info

Apre la Nuvola Lavazza a Torino: gallery e focus sull’anticendio

Le fotografie della struttura. A curare il progetto antincendio di tutti i fabbricati del complesso l'ing. Filippo Cosi, socio di Ai Engineering e autore di punta di ingegneri.info e di Wolters Kluwer

© ingegneri.info
© ingegneri.info
image_pdf

Il 12 aprile si è svolta la conferenza stampa per l’inaugurazione della “Nuvola Lavazza”, ovvero un complesso multifunzionale che comprende il nuovo centro direzionale della multinazionale torinese con circa 600 lavoratori nei nuovi uffici in un fabbricato innovativo di 7 piani fuori terra certificato Leed Platinum, un’autorimessa privata ed una pubblica, la ex centrale ENEL riconvertita a spazio eventi e di eccellenza gastronomica, un ristorante collettivo, il nuovo Museo Lavazza, una piazza verde aperta al pubblico, un’area archeologica recuperata e resa visitabile, oltre allo Istituto Arte Applicata e Design, già attivo da alcuni anni.

L'atrio della nuova sede direzionale con la scala scenografica di Cino Zucchi

L’atrio della nuova sede direzionale con la scala scenografica di Cino Zucchi

Un progetto ideato dall’architetto Cino Zucchi e che ha visto il suo completamento in questi giorni (leggi qui il nostro approfondimento strutturale pubblicato del 2016). Tra i progettisti si segnalano, oltre allo studio C.Z.A. (Cino Zucchi Architetti), la società Ai Engineering di Torino (strutture e project management), Manens-Tifs (impianti). Clicca di seguito per la gallery.


Il progetto antincendio di tutti i fabbricati del complesso è stato predisposto dall’ing. Filippo Cosi, socio di Ai Engineering e autore di molte pubblicazioni edite da Wolters Kluwer sul tema della progettazione antincendio e della Fire Safety Engineering.

Tutti i progetti antincendio, pur recenti, risalgano ad epoche antecedenti all’avvento del nuovo Codice di prevenzione incendi e pertanto sono stati sviluppati applicando le normative tradizionali. Non è mancata l’occasione per alcuni approfondimenti progettuali con la Fire Engineering, che hanno permesso di ottenere una deroga sulla resistenza al fuoco delle strutture di uno dei fabbricati, con notevoli risparmi economici ed un significativo risultato estetico altrimenti non garantito nel caso di applicazione di protettivi passivi.

L'allestimento del Museo Lavazza di Ralph Appelbaum

L’allestimento del Museo Lavazza di Ralph Appelbaum

La torre direzionale della Lavazza è stata anche oggetto di uno specifico e-book sulla progettazione antincendio degli edifici adibiti a uffici ed è servita come base per analizzarne la progettazione anche con il Codice di prevenzione incendi e con spunti sulla Fire Engineering.

Per scoprire tutti i dettagli tecnici sul progetto antincendio della Nuvola Lavazza, clicca qui.

Copyright © - Riproduzione riservata
Apre la Nuvola Lavazza a Torino: gallery e focus sull’anticendio Ingegneri.info