CityLife Shopping District: focus su facciate e coordinamento del Podium Hadid | Ingegneri.info

CityLife Shopping District: focus su facciate e coordinamento del Podium Hadid

Il Podium Hadid è un altro tassello del milanese CityLife Shopping District, nell’area delle 3 torri firmate da Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind

CityLife Shopping District © ph. Samuel Holzner
CityLife Shopping District © ph. Samuel Holzner
image_pdf

In questo secondo articolo dedicato al CityLife Shopping District, il più grande distretto urbano per lo shopping in Italia, situato a Milano nel secondo parco pubblico per estensione della città, il Podium Hadid viene analizzato attraverso un focus strutturale sul sistema di facciata, sulla progettazione BIM della struttura reticolare metallica e sulprocesso di sviluppo coordinato. 

Podium Hadid: focus strutturale sul sistema di facciata

Il sistema strutturale di facciata del Podium Hadid è costituito da una struttura secondaria, agganciata alla struttura principale costituita da montanti e travi reticolari, sia verticali che orizzontali, il quale si sviluppa lungo tutto il perimetro del Podio Commerciale. Tale sistema è composto, per la parte vetrata, da colonne in acciaio S355J0 a piatti saldati, aventi la seguente geometria:

sezione trasversale profilo tipo 1 © Holzner & Bertagnolli

sezione trasversale profilo tipo 1 © Holzner & Bertagnolli

Le alette da 27 mm poste verso il lato esterno, ovvero sul lato vetrato della facciata, possiedono anche una funzione architettonica, in quanto mascherano nella nicchia di dimensioni 90×27 mm, il sistema di attacco dei pannelli vetrati. La parte opaca dei montanti prosegue verso l’alto con soluzioni geometriche sempre allineate all’andamento delle superfici architettoniche, di sezione in sezione, lungo tutto lo sviluppo del Podio. Di seguito si riportano alcune sezioni tipiche estratte dal prospetto est:

 

sezioni tipiche prospetto Est © Holzner & Bertagnolli

sezioni tipiche prospetto Est © Holzner & Bertagnolli

 

La struttura reticolare metallica del Podio Commerciale e il BIM

Ogni struttura reticolare verticale è composta, quindi, nella sua parte bassa dal montante profilo tipo 1, e per la parte alta a finitura opaca il profilo tipo 2 seguente:

sezione trasversale profilo tipo 2 © Holzner & Bertagnolli

sezione trasversale profilo tipo 2 © Holzner & Bertagnolli

La struttura reticolare è invece realizzata da 2 profili UNP80, accoppiati tra loro per mezzo di piatti imbullonati:

sezione trasversale profilo tipo 5 © Holzner & Bertagnolli

sezione trasversale profilo tipo 5 © Holzner & Bertagnolli

Tutte le strutture reticolari verticali sono infine collegate in orizzontale tra loro, a comporre un unico sistema strutturale reticolare agganciato alla struttura principale del Podio Commerciale, ove condiviso con il Progettista delle strutture primarie. Lo sviluppo esecutivo della singola sezione tipo di baraccatura è stato condotto secondo nodi tipici, come da dettaglio tipico seguente:

sezioni tipica nodi pinne © Holzner & Bertagnolli

sezioni tipica nodi pinne © Holzner & Bertagnolli

Ogni nodo tipico è stato quindi sviluppato nel modello BIM e, in fase costruttiva, declinato in ogni singola configurazione. La struttura, pur essendo ripetitiva all’apparenza, cambia e si adatta, seguendo la geometria complessa sviluppata dallo studio Zaha Hadid Architects. Di seguito, una panoramica dei nodi tipici di baraccatura sviluppati in fase esecutiva:

nodi tipici di baraccatura - fase esecutiva © Holzner & Bertagnolli

nodi tipici di baraccatura – fase esecutiva © Holzner & Bertagnolli

Di particolare conformazione sono le zone d’angolo di seguito rappresentate:

zone d’angolo © Holzner & Bertagnolli

zone d’angolo © Holzner & Bertagnolli

Podium Hadid: focus sugli aspetti di coordinamento

Il sistema di facciata opaca è costituito da pannelli in alluminio agganciati ad una sottostruttura in kalzip, avente anche funzione di chiusura all’acqua. In fase di progettazione è stato quindi definito e condiviso un parametro di coordinamento, inteso come offset, o distanza da tenere, per le strutture secondarie rispetto alla superficie più esterna della facciata. Più agevolmente è stato poi modellato da IALC, fornitore del sistema di facciata, il modello di riferimento del kalzip su cui andare a costruire tutta la struttura secondaria. La superficie opaca presenta, infatti, porzioni soggette a torsione geometrica, le quali sono state discretizzate ad un numero finito di superfici piane, più comode per la posa delle lamiere grecate e del kalzip. Successivamente, esse vengono compensate con l’orditura terziaria di sostegno dei pannelli in alluminio, fino ad ottenere il risultato finale desiderato.

Per maggior chiarezza, si riportano a seguire immagini estratte da modello BIM, le quali meglio rappresentano il processo di coordinamento ed esecuzione delle varie fasi di montaggio. Procedendo per ordine, una volta completate le strutture primarie del Podio Commerciale, successivamente sono state posate le strutture secondarie di facciata, il sistema lamiera grecata+kalzip e, infine, i pannelli di rivestimento opachi e vetrati secondo la sequenza:

fasi di montaggio - processo di coordinamento ed esecuzione - modello BIM © Holzner & Bertagnolli

fasi di montaggio – processo di coordinamento ed esecuzione – modello BIM © Holzner & Bertagnolli

Di estrema importanza è stato anche il coordinamento con tutti gli impianti presenti, al fine di evitare interferenze e rallentamenti in fase di montaggio delle strutture. Al fine di illustrare al meglio quanto riportato, sono propedeutiche alcune immagini estratte dal modello, molto rappresentative della densità degli impianti presenti:

L’approccio BIM, e il processo di sviluppo coordinato, ha quindi permesso di risolvere a monte tutti i clash e, dunque, realizzare un sistema geometricamente complesso, interdisciplinare e completo in ogni sua parte.

Alcuni link utili per approfondimenti:

Holzner & Bertagnolli Engineering srl

Zaha Hadid Architects

Redesco Progetti 

Crediti

  • Committente: CityLife SpA;
  • General Contractor: CMB Cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi;

Team di progettazione esecutiva/costruttiva:

  • Progettista strutture Torre Hadid: Redesco Progetti S.r.l.;
  • Progettista strutture interrate Piastra Ovest: Holzner & Bertagnolli Engineering S.r.l.;
  • Progetista strutture principali Podium: Redesco Progetti S.r.l.;
  • Progettista strutture secondarie Podium: Holzner&Bertagnolli Engineering S.r.l.;
  • Progettista architettonico esecutivo: Planimetro;
  • Progettista impianti: Deerns Italia;
  • Progettista facciate: IALC S.r.l.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
CityLife Shopping District: focus su facciate e coordinamento del Podium Hadid Ingegneri.info