Come realizzare i collegamenti fra i pannelli XLAM | Ingegneri.info

Come realizzare i collegamenti fra i pannelli XLAM

Per realizzare una struttura in XLAM occorre assemblare tra loro i singoli pannelli in legno strutturale. Vediamo come

Ancoraggio dei pannelli XLAM alla base dei pannelli per strutture semplici (Foto Andrea Bernasconi)
Ancoraggio dei pannelli XLAM alla base dei pannelli per strutture semplici (Foto Andrea Bernasconi)
image_pdf

La struttura scatolare di un edificio in XLAM si ottiene collegando i diversi pannelli uno all’altro. La struttura portante dell’edificio è da ritenersi tale solo una volta concepiti e realizzati in modo corretto questi collegamenti.

È quindi importante avere presente che i collegamenti sono elementi strutturali essenziali e altrettanto importanti quanto lo sono i pannelli XLAM.

Lo spazio disponibile per realizzare i collegamenti strutturali fra i pannelli XLAM corrisponde all’intera lunghezza degli spigoli di contatto fra i pannelli, essendo le pareti e le solette delle strutture XLAM formate da elementi massicci.

Ma è possibile anche realizzare collegamenti puntuali, nel caso di edifici con struttura semplice e di dimensioni modeste.

Bernasconi 10_FIG 2_Giunti di continuità per esigenze strutturali più elevate (Foto Andrea Bernasconi)

Giunti di continuità per esigenze strutturali più elevate (Foto Andrea Bernasconi)

I collegamenti fra due o più pannelli sono spesso facilmente realizzabili usando connettori e collegamenti ben noti alla carpenteria di legno: chiodi, viti e spinotti, con l’ausilio eventuale di staffe e lamiere metalliche.

I collegamenti più semplici sono realizzati con angolari metallici di dimensioni diverse, dalla lamiera di pochi millimetri di spessore, forata e piegata ad angolo, fino agli ancoraggi metallici del tipo hold down, fissati eventualmente su un solo lato del pannello, con un interasse di diverse decine di centimetri. Spesso si dispongono collegamenti più performanti alle estremità del pannello.

Bernasconi 10_FIG 3_Giunti puntuali con profili metallici applicati ai pannelli XLAM per strutture semplici (Disegno Andrea Bernasconi)

Giunti puntuali con profili metallici applicati ai pannelli XLAM per strutture semplici e senza esigenze particolari (Disegno Andrea Bernasconi)

In caso di esigenze più elevate è necessario ricorrere a collegamenti simmetrici rispetto al piano centrale del pannello, usando collegamenti a scomparsa con viti a tutto filetto inclinate o lamiere metalliche poste in appositi intagli e collegate con il pannello tramite spinotti o perni di tipo diverso.

Bernasconi 10_FIG 4_Giunti di continuità per strutture con esigenze più elevate (Disegno Andrea Bernasconi)

Giunti di continuità per strutture con esigenze più elevate (Disegno Andrea Bernasconi)

Dove le sollecitazioni sono elevate ed è richiesta una elevata rigidezza dei collegamenti, si opterà per collegamenti continui su tutta la lunghezza del bordo dei pannelli.

Anche in caso di edifici dalle dimensioni ridotte, ma con soluzioni progettuali e architettoniche particolari, può essere necessario ricorrere a una struttura portante complessa, che a sua volta richiede una tecnica di collegamento corrispondente a esigenze strutturali elevate. Si pensi ad esempio a edifici che non sono direttamente collegati con le fondazioni lungo tutto il perimetro delle pareti portanti, ma dove il collegamento fra pareti portanti e fondazioni avviene concentrando le forze in singoli punti di appoggio; oppure si pensi a edifici con importanti volumi a sbalzo rispetto alle pareti portanti; o ancora a edifici con un numero di piani elevato, dove le sollecitazioni e il comportamento strutturale dell’insieme richiedono collegamenti particolarmente performanti.

Per strutture più complesse quindi, come possono essere quelle che superano i 4 piani di altezza o che presentano una irregolarità geometrica in pianta e in elevato, è senz’altro necessaria un’analisi strutturale accurata e la realizzazione di collegamenti concepiti e verificati sulle particolari esigenze della struttura da realizzare.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Come realizzare i collegamenti fra i pannelli XLAM Ingegneri.info