Daniel Libeskind firma il nuovo skyline di Keppel Bay | Ingegneri.info

Daniel Libeskind firma il nuovo skyline di Keppel Bay

wpid-10928_nuova.jpg
image_pdf

Sono state completate lo scorso dicembre 2011 le 6 torri situate nello storico porto di Keppel Bay, a Singapore, e portano la firma di Daniel Libeskind. L’architetto polacco, statunitense d’adozione, fra i più importanti esponenti del decostruttivismo, ha creato un gruppo di grattacieli curvi, dai 24 ai 41 piani, ospitati nel quartiere residenziale di 185.000 metri quadri. Il complesso conta un totale di 1.129 unità abitative, che includono 11 blocchi dai 6 agli 8 piani di appartamenti-ville.

Punto focale del progetto è che le torri curve di differenti altezze, creano uno skyline del tutto diverso da quello che si è abituati a vedere. Sembrano palme ondeggianti che aprono viste estremamente gradevoli sul porto, sul lungomare Sentosa e sul Golfo di Mount Faber.  

Nello specifico, vi sono due distinte tipologie abitative: i blocchi più bassi di ville vicine alla costa e, dietro a queste, le torri più alte. La “famiglia” di strutture forma una composizione artistica, anche per le diverse orientazioni degli edifici che creano un luogo in cui nessuna delle diverse tipologie di abitazioni viene soffocata dall’altra, anzi l’effetto è di estrema ariosità ed apertura verso il paesaggio che la natura offre. 

Ciascun livello è unico, in tutto il complesso non ci sono due residenze uguali o che offrono la stessa prospettiva. mentre la socialità e lo spirito di aggregazione vengono favoriti da ponti elevati che collegano ciascuna struttura con l’altra.

C.C.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Daniel Libeskind firma il nuovo skyline di Keppel Bay Ingegneri.info