È morta Zaha Hadid, la "dama dell'architettura" | Ingegneri.info

È morta Zaha Hadid, la “dama dell’architettura”

È morta all’età di 65 anni l’archistar britannica di fama internazionale Zaha Hadid. In Italia la ricordiamo oggi per la progettazione del museo Maxxi di Roma e delle residenze CityLife di Milano

131031102519-zaha-hadid-horizontal-large-gallery
image_pdf

È morta oggi a 65 anni l’archistar Zaha Hadid, nata a Bagdad il 31 ottobre 1950 e naturalizzata britannica. È scomparsa per un attacco cardiaco in un ospedale di Miami, negli Stati Uniti, dove era ricoverata per una bronchite dall’inizio di questa settimana.

La “dama dell’architettura“, famosa in tutto il mondo, è stata la prima donna a ricevere i tre principali riconoscimenti del mondo dell’architettura: il Pritzker Prize nel 2004, lo Stirling nel 2010 e la Medaglia d’oro del Royal Institute of British Architects (RIBA) nel 2016.

E’ ricordata in Italia soprattutto per il museo Maxxi di Roma e per le residenze CityLife, sull’area della ex Fiera Campionaria a Milano, ma Zaha Hadid a Hadid ha firmato anche il Messner Mountain Museum Corones a Plan de Corones, il Terminal Marittimo di Salerno, la Stazione Ferroviaria di Afragola.

Tra le opere internazionali più importanti, solo per cirtarne alcune, il Dongdaemun Design Plaza and Park di Seul, la Guangzhou Opera House, il London Aquatics Centre: tutti edifici caratterizzati dal tratto inconfondibile con cui l’archistar Hadid ha contribuito a cambiare il volto di molte città, con le sue curve e le sue strutture allungate dalla prospettiva frammentata.

Altri articoli su Zaha Hadid:

Tokyo 2020, il mega stadio di Zaha Hadid non si farà

Zaha Hadid ‘piratata’ in Cina

Heydar Aliyev Center di Zaha Hadid, l’acustica ‘contro’ la forma

Zaha Hadid “firma” la metropolitana di Ryadh

Come sarà il primo ‘condominio’ di Zaha Hadid a New York

Zaha Hadid per le boutique Stuart Weitzman: materiali e tecnologie del progetto

Il Bim e il Dongdaemun Design Plaza di Zaha Hadid: un’analisi del progetto

Zaha Hadid firma gli interni dell’Opus Office Tower

Torre Hadid di CityLife a Milano: i ‘segreti’ del momento torcente

 

 

 

 

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
È morta Zaha Hadid, la “dama dell’architettura” Ingegneri.info