Gli impianti di irrigazione e di drenaggio per verde pensile | Ingegneri.info

Gli impianti di irrigazione e di drenaggio per verde pensile

Il verde pensile e gli impianti per l’irrigazione e il drenaggio: quali sono e come funzionano

COVER_impianto_di_irrigazione
image_pdf

Nel progetto di verde pensile gli impianti di irrigazione e di drenaggio rappresentano l’elemento essenziale dell’integrazione impiantistica.

Sistemi di irrigazione
I sistemi di irrigazione sono componenti fondamentali per sistemi inverditi di tipo intensivo e soprattutto laddove per ragioni costruttive si hanno spessori limitati e quindi ridotta capacità di accumulo.

In generale esistono tre tipologie principali di impianti: a pioggia, goccia a goccia, a subirrigazione. I primi due sistemi si sviluppano fuori suolo e sono pertanto visibili in superficie.

L’impianto a pioggia è adatto a giardini estesi se coltivati a prato, ha la prerogativa di lavare anche le foglie ed è consigliato in zone cittadine molto polverose. Il consumo dell’acqua è comunque alto. Se il sistema inverdito è posto in copertura, l’impianto a pioggia può non essere indicato in quanto il vento potrebbe impedire una corretta e omogenea distribuzione dell’acqua.

L’impianto goccia a goccia è usato per un’irrigazione puntuale che agisce esclusivamente sulle radici mantenendo costante l’umidità del terreno. Limita lo sviluppo di piante infestanti e il consumo d’acqua. Sono probabili eventuali otturazioni degli ugelli gocciolanti dopo l’anno di funzionamento.

I sistemi di subirrigazione sono i più comuni e diffusi nell’ambito di coperture a verde in quanto agiscono direttamente nel substrato e vanno ad alimentare la falda di accumulo mantenendone costante il contenuto di umidità.

Il sistema si compone di una serie di tubi interrati (gocciolanti o porosi) dai quali esce acqua che poi risale per capillarità verso la pianta. Solitamente si trovano in diametri da 16 millimetri. Il sistema è ottimale anche per una totale e libera fruizione della copertura da parte dell’utente.

Paoli e Mazola 7_FIG 1_Verde pensile, sistema di subirrigazione del substrato di falda artificiale in sacchi (Foto Archivio Studio Tecnogreen)

Verde pensile: sistema di subirrigazione del substrato di falda artificiale in sacchi (Foto Archivio Studio Tecnogreen)

Sistemi di drenaggio
I sistemi di drenaggio hanno la funzione di regolare i flussi idrici della copertura eliminando l’acqua in eccesso dannosa allo sviluppo degli apparati radicali.

La progettazione, il posizionamento e il dimensionamento del sistema devono tenere conto di una serie di elementi:
• entità delle precipitazioni stagionali e dati climatici del luogo,
• morfologia della copertura,
• tipologia della falda di accumulo,
• natura del substrato,
• tipologia di piante utilizzate,
• quantità di piante presenti sulla copertura.

Il posizionamento degli elementi di drenaggio è studiato in modo da intercettare il maggior numero di discontinuità della copertura scorrendo secondo linee diagonali rispetto all’andamento della pendenza della copertura stessa. Gli elementi sono pendenziati verso valle.

Posso essere posizionati indifferentemente al di sotto della falda di accumulo. È bene inserirli in fasce drenanti di ghiaia o lapillo per facilitare le operazioni di manutenzione e monitoraggio.

Paoli e Mazzola 7_FIG 2_Tubo di drenaggio microforato per verde pensile (Foto Archivio Studio Tecnogreen)

Tubo di drenaggio microforato per verde pensile (Foto Archivio Studio Tecnogreen)

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
L'autore
Gli impianti di irrigazione e di drenaggio per verde pensile Ingegneri.info