Gli impianti per Sochi 2014: il Bolshoy Ice Dome | Ingegneri.info

Gli impianti per Sochi 2014: il Bolshoy Ice Dome

wpid-21473_ccbfcbfcicedomebolshoysicmostovika.jpg
image_pdf

Dopo aver focalizzato l’attenzione sull’Iceberg Skating Palace, ecco un’altra delle architettura principali che saranno ‘protagoniste’ dei XXII Giochi olimpici invernali di Sochi in Russia, dal 7 al 23 febbraio prossimi. Si tratta del “Bolshoy Ice Dome”, arena da 12 mila posti tra le più grandi venues degli interi giochi, che ospiterà principalmente le gare di hockey su ghiaccio ma anche altri eventi. Un nome – “Bolshoy” – scelto deliberatamente per evocare l’affinità con le discipline del balletto, del pattinaggio artistico e del teatro, da sempre tra i massimi orgogli nazionali russi riconosciuti in tutto il mondo.

Il Bolshoy Ice Dome è inserito in un complesso di cui fa parte anche la Shayba Arena e un altro palazzetto per gli allenamenti. Progettato dallo studio SIC Mostovik, ha una superficie complessiva di circa 96 mila mq. L’area della superficie raggiunge i 32 mila mq, con un’ampiezza massima di 193 metri e un’altezza di 40.

Con la sua forma a ellissoide e la particolare copertura, richiama direttamente l’immagine di una goccia congelata. Tra le più rilevanti caratteristiche progettuali, il complesso sistema di Led utilizzato per il guscio, che permette grande flessibilità nel lighting dell’arena; l’utilizzo di pannelli compositi di alluminio per l’involucro, che riflettono in modo brillante la luce naturale, e che lasciano spazio a una sinuosa apertura a vetro, dalla quale è possibile godere della vista sul Mar Nero. Completato nel 2012, è costato circa 180 milioni di dollari. Al termine delle Olimpiadi invernali, continuerà a funzionare come sede di eventi sportivi e concerti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Gli impianti per Sochi 2014: il Bolshoy Ice Dome Ingegneri.info