Il Mies van der Rohe Award 2013 alla sala concerti Harpa di Reykjavik | Ingegneri.info

Il Mies van der Rohe Award 2013 alla sala concerti Harpa di Reykjavik

wpid-15156_harpahenninglarsen.jpg
image_pdf

È la Harpa Concert Hall and Conference Centre di Reykjavik, in Islanda, il progetto vincitore del Mies van der Rohe Award 2013, il più importante premio istituzionale per l’architettura europea contemporanea. Ad annunciare il vincitore del premio, che ricorre a cadenza biennale, è la Commissione europea, promotrice insieme alla Fundació Mies van der Rohe.

Il progetto, firmato dallo studio danese Henning Larsen Architects, dallo studio islandese Batteríið Architects e dallo studio dell’artista Olafur Eliasson, è nato per contribuire alla riqualificazione dell’area portuale della capitale islandese, colmando la distanza tra il porto e la città.

La sala concerti Harpa spicca per il suo involucro sfaccettato a pannelli di vetro trasparenti e colorati alternati, ingabbiati in una struttura irregolare e modulare in acciaio che si ispira nella forma alle colonne di basalto, la roccia vulcanica che contraddistingue il paesaggio naturale dell’isola. I pannelli sono in realtà delle strutture modulari che Eliasson ha definito “quasi brick” (“quasi mattoni”), formate da 12 lati che racchiudono uno spazio vuoto al loro interno. Le sfaccettature riflettono l’ambiente esterno, dal paesaggio portuale al cielo, dando vita a un pirotecnico gioco di luci e rifrazioni, che “promuove il dialogo tra la città e la vita interna dell’edificio”, come ha dichiarato Wiel Arets, Presidente della Giuria internazionale che ha assegnato il premio.

“Siamo immensamente onorati”, ha dichiarato Peer Teglgaard Jeppesen dello studio Henning Larsen Architects. “Harpa è il risultato di un processo collaborativo che ha coinvolto molte persone, e grazie ai loro sforzi è diventato un simbolo del rinnovato dinamismo dell’Islanda”.

Harpa ha battuto gli altri prestigiosi quattro finalisti: Market Hall di Robbrecht en Daem architecten, Marie-José Van Hee architecten a Gent; il Superkilen di Big Bjarke Ingels Group, Topotek1, Superflex; Home for Elderly People ad Alcácer do Sal in Portogallo di Aires Mateus Arquitectos e il Metropol Parasol a Siviglia di J. Mayer H.

Gli architetti María Langarita e Víctor Navarro hanno inoltre vinto il premio come Emerging Architect Special Mention, con l’opera Nave de Música Matadero (Red Bull Music Academy) a Madrid.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Mies van der Rohe Award 2013 alla sala concerti Harpa di Reykjavik Ingegneri.info