Inaugurato il Ponte alla Luna a Sasso di Castalda | Ingegneri.info

Inaugurato il Ponte alla Luna a Sasso di Castalda

Nella cornice paesaggistica suggestiva di Sasso di Castalda, in Basilicata, è stato inaugurato il “Ponte alla Luna”, un ponte con campata lunga 300 metri a un’altitudine di 975 metri slm. Caratteristiche tecniche e video

image_pdf

Lo scorso 6 aprile 2017 è stato inaugurato il “Ponte alla Luna” nella cornice paesaggistica suggestiva di Sasso di Castalda, piccolo comune della provincia di Potenza incastonato tra le alture lucane.
Il ponte alla Luna è destinato ad essere un nuovo “macro attrattore” per una regione per molti ancora da scoprire. In realtà, i ponti saranno due. Il “Ponte alla Luna” promette un’esperienza mozzafiato: si sviluppa a un’altitudine di circa 975 metri sul livello del mare, con una campata lunga 300 metri che sarà percorsa in non meno di 30 minuti.

Il “Ponte alla Luna” è un omaggio all’ingegnere Rocco Petrone, che fece parte dello staff della Nasa responsabile della missione “Apollo 11” che, nel 1969, portò l’uomo sulla Luna.
La via che conduce alla Luna è pavimentata di mattoni, di acciaio e calcestruzzo qui, sulla Terra, e non può essere percorsa senza il rigoroso e meno noto lavoro di integrazione e collaudo delle attrezzature di lancio”. (Rocco Petrone).

Caratteristiche del Ponte alla Luna

• Altitudine partenza: 973 m slm
• Altitudine arrivo: 975 mslm
• Lunghezza campata: 300 metri
• Altezza massima da terra: 120 metri
• Diametro funi portanti: 30 mm
• N. gradini d’appoggio: 600
• N. morsetti totali impiegati:, 2500
• Tempo di percorrenza stimato: 30 minuti

In realtà questo ponte tibetano fa parte di un percorso che comprende anche un secondo ponte, il “Ponte inferiore Fosso Arenazzo” la cui lunghezza è inferiore, è infatti composto da soli 180 gradini ed è posto ad un’altezza massima da terra di 70 m.

Leggi anche: Ponte Adriatico a Bari: un’analisi strutturale

Copyright © - Riproduzione riservata
Inaugurato il Ponte alla Luna a Sasso di Castalda Ingegneri.info