La centrifuga diventa sismica | Ingegneri.info

La centrifuga diventa sismica

wpid-4448_ingsismi.jpg
image_pdf

La ricerca scientifica italiana in campo sismico aggiunge un nuovo tassello alle già note  eccellenze in materia, una nuova importante apparecchiatura, all’avanguardia in Europa, per quanto riguarda la sperimentazione avanzata. Si tratta della centrifuga geotecnica di proprietà della ISMGEO, recentemente equipaggiata con un tavolo vibrante e quindi riconvertita in centrifuga sismica. Il costo della trasformazione è stato sostenuto dal Dipartimento della Protezione Civile attraverso una convenzione appositamente stipulata nel 2005 con la Fondazione Eucentre di Pavia, da anni centro mondiale per lo studio e la ricerca dei fenomeni sismici. Le centrifughe geotecniche sono complesse macchine di laboratorio che servono ad eseguire prove sperimentali su modelli fisici geotecnici in scala ridotta. Lo scopo è quello di riprodurre correttamente le  condizioni di sforzo che si riscontrano realmente nei terreni. Per capire il livello di assoluto valore della macchina, è opportuno ricordare che la centrifuga ha eseguito prove durante gli studi di stabilizzazione della Torre di Pisa e  la progettazione delle paratie mobili Mose nella laguna di Venezia. Se la centrifuga viene equipaggiata di tavola vibrante è allora possibile eseguire verifiche dinamiche su tematiche di geotecnica sismica. La realizzazione della macchina è durata più del previsto in considerazione della complessità degli interventi richiesti. Alla fine si è riusciti a creare uno strumento altamente qualificato che consente oggi all’Italia di annoverare tra le sue attrezzature di laboratorio per l’ingegneria sismica una centrifuga dinamica. Per capire l’importanza dell’obbiettivo raggiunto basta pensare che attualmente in Europa ne esistono tre e quella della società italiana è ora la quarta.

Venerdì 16 aprile alle ore 10,30 a Seriate in provincia di Bergamo, presso i laboratori di ISMGEO, diretti da Vincenzo Fioravante, si inaugurerà la centrifuga sismica con un collaudo ufficiale, dopo una breve presentazione dello stesso Prof.Fioravante. Alla cerimonia saranno presenti, tra gli altri,  il Prof. Mauro Dolce Direttore dell’Ufficio Valutazione,prevenzione e mitigazione del rischio sismico del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Presidente di EUCENTRE Prof. Gian Michele Calvi oltre ad autorevoli rappresentanti della comunità italiana accademica e professionale di ingegneria sismica e geotecnica.

Copyright © - Riproduzione riservata
La centrifuga diventa sismica Ingegneri.info