L'edificio residenziale in legno multipiano piu' alto della Finlandia | Ingegneri.info

L’edificio residenziale in legno multipiano piu’ alto della Finlandia

Costruito con moduli prefabbricati in legno lamellare a strati incrociati (Clt), il blocco di appartamenti Puukuokka progettato da OOPEAA e' il primo edificio residenziale multipiano in legno della Finlandia

wpid-26997_principaleedificiolegnofinlandia.jpg
image_pdf

In Finlandia è stato inaugurato il primo edificio residenziale multipiano in legno, progettato dallo studio finlandese OOPEAA. Sviluppato su otto piani, è il più alto condominio in legno del paese nordico e rappresenta una delle prime strutture costruite con moduli prefabbricati di legno lamellare a strati incrociati (CLT). Il regolamento edilizio della Finlandia è stato modificato nel 2010 e ha reso possibile la costruzione di edifici multipiano in legno, confermando l’elevata resistenza al fuoco del CLT, a patto che queste strutture siano protette e dotate di un sistema di irrigazione automatizzato.
L’edificio multipiano in legno © Mikko Auerniitty
Realizzato in collaborazione con lo sviluppatore immobiliare Lakea Oy, il blocco di appartamenti fa parte del complesso edilizio denominato Puukuokka, composto da un trittico di edifici residenziali in legno a basso consumo alti da sei a otto piani e situati nel sobborgo di Jyväskylä Kuokkala, vicino alla Chiesa omonima progettata dagli stessi architetti dello studio OOPEAA. È stato completato solo il primo dei tre edifici (quello a nord); l’intero masterplan sarà probabilmente ultimato nei prossimi due anni e ospiterà circa 150 appartamenti con una superficie totale di 18.650 mq.
Planimetria del complesso edilizio Puukuokka © OOPEAA
Pianta del piano secondo © OOPEAA
Anssi Lassila, architetto fondatore dello studio finlandese, ha scelto di affidarsi all’innovativo e sostenibile sistema di costruzione modulare in legno multi-storey, messo a punto dal produttore di legni e imballaggi Stora Enso. L’edificio è stato infatti assemblato con moduli prefabbricati in CLT (Cross Laminated Timber), un legno massiccio multistrato che unisce insieme, mediante incollaggio, più strati di legname incrociati ortogonalmente per rendere il prodotto più rigido rispetto al legno tradizionale. Gli elementi prefabbricati in legno lamellare a strati incrociati costituiscono il quadro strutturale dell’edificio e fungono sia da telaio portante che da telaio di irrigidimento, oltre a fornire una barriera al vapore e un isolamento termico parziale. I moduli, leggeri, adattabili e pronti per l’installazione, hanno permesso di ridurre i tempi di costruzione completando l’assemblaggio in soli 6 mesi, un vantaggio prezioso viste le condizioni climatiche nordiche. L’utilizzo di meno materiale e meno giunti rispetto ad edifici in legno tradizionale ha limitato il rischio di difetti dovuti al montaggio e la struttura modulare reagisce meglio all’umidità.
Il cantiere in fase di costruzione © OOPEAA
La facciata d’ingresso © Mikko Auerniitty
Il fronte verso la strada © Mikko Auerniitty
Anche il rivestimento esterno che caratterizza i prospetti è in legno e presenta pannelli in larice con diverse finiture: nel fronte su strada il legno è stato trattato con una vernice scura, mentre nella facciata d’ingresso rivolta verso il cortile il larice è lasciato naturale.
Il disegno dei prospetti © OOPEAA
Il rivestimento in legno di larice naturale e trattato con vernice scura © Mikko Auerniitty
Balconi aggettanti si aprono verso il cortile interno © Mikko Auerniitty
Gli appartamenti, disposti in maniera efficiente e distribuiti da un ampio corridoio centrale, presentano un mix di 5 tipologie differenti, dal monolocale all’appartamento con tre camere da letto, utilizzando una metratura che varia tra i 53 mq e i 76 mq. Ogni alloggio è dotato di un balcone, aggettante se posizionato nel prospetto d’ingresso o incassato se presente sul fronte posteriore, dotato di infissi scorrevoli in vetro che aprono la vista sul paesaggio circostante. Lo stesso senso di apertura e luminosità caratterizza i corridoi comuni, spaziosi e con estremità a tutta altezza che impreziosiscono le fonti di luce.
Dettaglio di un alloggio con balcone non aggettante © Mikko Auerniitty
L’ingresso a tutta altezza © Mikko Auerniitty
Spaziosi corridoi comuni sono inondati di luce © Mikko Auerniitty
Ambienti a tutta altezza illuminano la distribuzione verticale © Mikko Auerniitty
Il progetto di Puukuokka rappresenta non solo un modello di abitazione a basso consumo ma anche un modello di acquisto a basso costo. Dopo aver affittato un appartamento per 20 anni, l’occupante ne diventa infatti proprietario, se prima di trasferirsi avrà versato un acconto modesto pari al 7% del valore totale dell’immobile. L’importo restante, coperto da un prestito bancario garantito dallo Stato, sarà ripagato dal futuro proprietario sotto forma di affitto per il periodo di 20 anni.
Scheda del progetto
Progettisti: OOPEAA, architect in charge Anssi Lassila
Località: Jyväskylä Kuokkala, Finlandia
Dimensioni: superficie totale 18.650 mq di cui 14.000 mq dedicati agli appartamenti e 4.650 mq a parcheggio, cantine e spazi comuni. 
Tipologia: complesso residenziale composto da tre blocchi edilizi
Cronologia: commissionato nel 2011, completato nel 2015 solo uno dei tre edifici
Committente: Lakea Oy 
Struttura in legno: Stora Enso

L’autore


Diletta Bracchini

Nasce e vive a Faenza, si laurea presso il Dipartimento di Architettura dell’Alma Mater Studiorum di Bologna nel 2014 e nello stesso anno consegue l’abilitazione alla professione. Giovane architetto, affina la sua passione per l’architettura fin dagli studi collaborando con il Giornale dell’Architettura in qualità di redattrice e autrice con contributi per specifiche occasioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’edificio residenziale in legno multipiano piu’ alto della Finlandia Ingegneri.info