Nuova veste per il trampolino di sci di Garmisch-Partenkirchen | Ingegneri.info

Nuova veste per il trampolino di sci di Garmisch-Partenkirchen

wpid-5975_.jpg
image_pdf

Una modernizzazione necessaria per rendere l’intero impianto idoneo agli standard attuali in materia di salto con gli sci. Parte da questa considerazione il progetto d’intervento sul trampolino olimpico di Garmisch Partenkirchen, la cui vecchia torre è stata smantellata e sostituita da un moderno impianto K125.

La ristrutturazione ha compreso la sopraelevazione di 12 metri del trampolino. La torre di salto, che raggiunge così i 50 metri, è una costruzione in tralicci d’acciaio avvolta da 2.400 metri quadrati di pannelli di policarbonato traslucido. Mentre alla luce del giorno l’edificio appare semitrasparente, durante la notte esso si trasforma in una scultura luminosa immersa nel paesaggio montano.

Sulla testata del trampolino di salto sono situate le piattaforme per i media e quelle di osservazione, oltre a un locale riscaldato cui si accede attraverso un innovativo ascensore inclinato. Sotto la parte superiore del piano di atterraggio è stato realizzato un nuovo spazio funzionale e più in basso si trova una torre a due piani per l’arbitro e per gli allenatori.

La torre di salto ha un peso complessivo di 490 tonnellate, la barra di trazione a monte è fissata nel terreno, mentre la barra di tensione a valle è ancorata al suolo con apposite lamine elastiche in acciaio a grana fine e alta resistenza. La torre si sporge orizzontalmente di 22 metri sul pendio e dispone di un’area funzionale e di una grande piattaforma di osservazione.

La pedana dell’allenatore è costituita da una struttura portante in acciaio da 8 tonnellate. I componenti prefabbricati in acciaio sono stati fissati con viti o saldature e i singoli elementi hanno lunghezze variabili da 16 a 22 metri. Il ponte di atterraggio è costituito da una struttura composita in acciaio e pesa 115 tonnellate.

Per la progettazione, lo studio di architettura Terrain:loenhart&mayr si è lasciato ispirare dalla topografia del monte Gudiberg e dal paesaggio alpino, per conferire al nuovo trampolino una forma ondulata e una linea architettonica che allude anche all’accelerazione e al superamento della forza di gravità. I diversi settori sono integrati dinamicamente per dar vita a una struttura che unisce estetica e funzionalità.

di O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuova veste per il trampolino di sci di Garmisch-Partenkirchen Ingegneri.info