OFF Paris Seine è il primo albergo galleggiante di Parigi | Ingegneri.info

OFF Paris Seine è il primo albergo galleggiante di Parigi

Progettato da Gérard Ronzatti, OFF Paris Seine si trova sulle rive della Senna a due passi dalla Gare d’Austerlitz. L'albergo galleggiante ha 58 nuove camere, una piccola marina e un patio di 80 mq da cui osservare la città da una nuova prospettiva

© Seine Design
© Seine Design
image_pdf

Città turistica tra le più visitate al mondo, Parigi da sempre offre a chi vi si reca molteplici possibilità di soggiorno, dai più tradizionali alberghi a soluzioni più nuove e innovative. Fra queste, la più recente è l’OFF Paris Seine, il primo hotel galleggiante realizzato in città. Inaugurato a fine giugno lungo il Quai d’Austerlitz, in posizione strategica vicino all’omonima stazione e alla Cité de la mode et du Design, offre pernottamenti e la possibilità di mmirare la città da una prospettiva del tutto nuova e insolita.

Il progetto è stato sviluppato dall’architetto francese Gérard Ronzatti per conto dell’immobiliare Novaxia e insieme alla catena alberghiera Elegancia e Citysurfing, gruppo specializzato nello sviluppo di interventi sull’acqua, in seguito alla vittoria di un concorso promosso dal Comune di Parigi che chiedeva proposte per la realizzazione della prima struttura galleggiante cittadina sulle rive della Senna.

A capo dello studio Seine Design, Ronzatti nel corso di un’attività professionale trentennale si è altamente specializzato nella progettazione e costruzione di strutture galleggianti (ne ha firmate una cinquantina in giro per il mondo). Fra queste, la sede della sua agence, ricavata su una chiatta di cinquant’anni ormeggiata sul fiume che è stata recuperata e resa luogo di sperimentazione progettuale diretta, e il primo ospedale galleggiante d’Europa, l’Adamant, che accoglie un day hospital psichiatrico e si trova vicino al ponte Charles de Gaulle a due passi dalla Gare de Lyon.

01_off-paris-seine-esterno

© OFF Paris Seine

Il progetto di OFF Paris Seine si completa dopo 17 mesi di cantiere e una spesa di 11 milioni di euro cofinanziata anche dall’ FDTR – fonds de développement touristique régional della regione dell’Ile-de-France. Unisce tecniche costruttive tipiche della terraferma con tecniche caratteristiche delle costruzioni navali: la struttura portante galleggiante è stata infatti progettata e realizzata nel cantiere navale di Dieppe, in Normandia, per poi essere trasportata e assemblata a Parigi.

L’hotel è una struttura modulare che sfrutta i vantaggi che la prefabbricazione offre in termini di riduzioni di tempi e costi di costruzione ma anche di emissione di anidride carbonica nell’atmosfera. Tutto è infatti impostato su elementi realizzati in stabilimento e poi assemblati in un cantiere allestito sulle rive della Senna. Due scafi metallici simmetrici lunghi 75 m permettono il galleggiamento di una struttura che ospita 54 stanze e 4 suite posizionate nelle testate, tutte allineate lungo un corridoio di distribuzione. La longitudinalità della struttura è evidente anche nella copertura, costituita da due falde metalliche convergenti la cui unica area di compluvio è chiusa da un lucernario in vetro che protegge e illumina con luce naturale zenitale il corridoio sottostante. Le camere sono realizzate dentro moduli giustapposti, con arredi e finiture chiaramente ispirati agli interni navali e le suite caratterizzate ognuna da una sua tonalità di colore e un carattere proprio.

Sei interessato ad articoli e progetti di edilizia turistico ricettiva? Consulta lo Speciale di Architetto.info

OFF Paris Seine affianca alle 58 camere un bar ristorante sull’acqua aperto a tutti e mette a disposizione dei suoi ospiti anche una piccola piscina lineare lunga 10 m e larga 2 m, posizionata in corrispondenza dell’asse longitudinale. Attorno a questa il progetto colloca un’area esterna che, accessibile a tutti negli orari di non funzionamento della piscina, diventa un patio di 80 mq. L’albergo, che è collegato con la terraferma tramite una passerella collegata con una nuova terrazza di 400 mq attrezzata sul molo, è dotato anche di una piccola marina.

Caratterizzato dall’ampio uso del legno, che riveste le superfici verticali esterne, le pavimentazioni interne ed esterne e crea balaustre e finiture per tutti gli interni, al quale affianca il vetro e il metallo, OFF Paris Seine è un intervento attento anche alla gestione energetica e delle acque: favorisce il più possibile la ventilazione e l’illuminazione naturale degli ambienti e trae il ridotto fabbisogno energetico necessario al suo funzionamento da una pompa di calore posizionata sotto lo scafo, mentre i bagni sono dotati di sistemi sottovuoto per lo smaltimento delle deiezioni e un sistema di recupero permette il riutilizzo delle acque reflue.

Leggi anche: L’Hotel in legno a Pesaro ha pareggiato il bilancio energetico

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
OFF Paris Seine è il primo albergo galleggiante di Parigi Ingegneri.info