Scosse sismiche: il sistema di emergenza anti-incastro per tutte le porte | Ingegneri.info

Scosse sismiche: il sistema di emergenza anti-incastro per tutte le porte

Presentato Quake-Saver, un sistema di emergenza anti-incastro brevettato che è possibile applicare a qualsiasi tipo di porta interna, esterna, scorrevole o a battente, nel caso di 'scossa sismica'

image_pdf

L’immagine estratta dal pieghevole “Io non rischio – buone pratiche di protezione civile” illustra in chiave semplificata il comportamento da osservare durante una scossa sismica, nel caso la persona si trovi all’interno dell’edificio.

Sul sito della Protezione Civile sono riportate le seguenti istruzioni:

• Se sei in un luogo chiuso, mettiti sotto una trave, nel vano di una porta o vicino a una parete portante.
• Stai attento alle cose che cadendo potrebbero colpirti (intonaco, controsoffitti, vetri, mobili, oggetti ecc.).
• Fai attenzione all’uso delle scale: spesso sono poco resistenti e possono danneggiarsi.
• Meglio evitare l’ascensore: si può bloccare.
• Fai attenzione alle altre possibili conseguenze del terremoto: crollo di ponti, frane, perdite di gas ecc.
• Se sei all’aperto, allontanati da edifici, alberi, lampioni, linee elettriche: potresti essere colpito da vasi, tegole e altri materiali che cadono.

battente_protezione_civile

Una volta terminata l’azione sismica, l’occupante, in sicurezza, esca dall’edificio e le porte che dividono gli ambienti rappresentano le vie di fuga verso l’esterno. Queste possono avere il telaio svergolato, essere bloccate di fatto costituiscono un impedimento all’uscita verso l’esterno.

Presso il Laboratorio Prove Materiali e Strutture dell’Università degli Studi dell’Aquila sono state condotte prove di carico su campioni di porte dotate di un sistema di emergenza anti-incastro brevettato, denominato Quake-Saver, che è possibile applicare a qualsiasi tipo di porta (interna, esterna, scorrevole o a battente).

Di fatto si tratta di un dissipatore di energia che riduce l’altezza della porta e la cui inclinazione fa sì che la porta venga spinta nel senso dell’apertura. A questo si aggiunge un dispositivo che permette al dissipatore (Quake Saver) se sollecitato di aprire la porta senza agire manualmente sulla maniglia.

Le prove di carico condotte sono fatte in condizioni tali da simulare sia:
– possibile abbassamento dell’architrave della porta (tipologia di danno riscontrabile a seguito di una scossa sismica): PROVA CON CARICO DALL’ALTO;
– il possibile innalzamento del pavimento: PROVA CON CARICO DAL BASSO.

Entrambe le procedure di prova sono state condotte in assenza (prova bianca) ed in presenza del dispositivo dissipatore (seconda prova).
Il carico verticale è stato applicato per mezzo di un martinetto idraulico Enerpac (portata 300 kN) e dotato di un trasduttore di pressione AEP per la misura dell’intensità della forza.
Per quanto concerne gli spostamenti indotti al martinetto, questi sono stati registrati attraverso trasduttori induttivi HBM a corsa di 200mm.
Infine per l’acquisizione dei segnali di misura del trasduttore di pressione e degli induttivi è stata impiegata una centralina HBM mod. UPM60, collegata ad un computer per il controllo delle misure e l’acquisizione dei dati (fonte: certificato di prova del 25/03/2015).

battente_1_A

Restituzione prova di carico dall’alto – prova bianca

battente_1_B

Restituzione prova di carico dall’alto – prova bianca

battente_2_A

Restituzione prova di carico dall’alto con dissipatore

battente_2_B

Restituzione prova di carico dall’alto con dissipatore

Si osserva che a parità di carico verticale l’applicazione del dispositivo consente l’apertura della porta. Indagini analoghe sono state effettuate anche in condizione di porta chiusa a chiave.
Infine sono previste prove analoghe sulle porte tagliafuoco. La presentazione del brevetto ufficiale è stata fatta a settembre 2016.

Altri articoli sul tema:
Come l’olografia digitale può servire a misurare della vulnerabilità delle grandi strutture
Sismica, le parole sono importanti: come definire eventi, costruzioni e stati limite
Terremoto 24 agosto 2016, si fa presto a dire muratura: l’analisi di S. Lagomarsino

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Scosse sismiche: il sistema di emergenza anti-incastro per tutte le porte Ingegneri.info