Dodici "visioni" della Milano del futuro | Ingegneri.info

Dodici "visioni" della Milano del futuro

wpid-2945_naviglimilano.jpg
image_pdf

Dodici video-proposte di giovani progettisti  italiani per alimentare e contribuire a un nuovo dibattito sul futuro di Milano. Nata da un’idea dell’assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli e dell’architetto Luca Molinari, la mostra, che ha per titolo “12xMILANO Visioni della nuova architettura italiana per una metropoli che cambia”, sarà aperta al pubblico sino al 4 settembre all’Urban Center.
“Nel continuo dialogo con la città, che dura ormai da due anni, è emersa una Milano sconosciuta – ha detto Masseroli -. Questi dodici 12 manifesti per Milano dimostrano che per crescere, la città ha bisogno di visioni, soprattutto di pensieri innovativi, per ascoltare, immaginare e progettare i nuovi spazi dell’abitare collettivo e individuale”.
“A quasi trent’anni dall’ultimo strumento di regolazione della crescita della nostra città – ha spiegato l’assessore – Milano è chiamata a redigere il nuovo Piano di Governo del Territorio. Un Piano che proietterà e indirizzerà tutte le prossime scelte di trasformazione urbana fino al 2030”.
“In questa sfida – ha aggiunto – mi sono continuamente domandato da cosa partire. Dalla ricerca di una idea? Di una visione? Ma quale idea, quale visione? E poi, per quale Milano? E come pensare al domani di Milano a prescindere da ciò che Milano è? Ho scelto di partire da chi c’è. Non da chi parla di una Milano che non conosce raccontando stereotipi sempre uguali e privi di speranza. Ma da chi c’è in città, la abita, la vive, la usa. Girando quartiere per quartiere – ha concluso l’assessore – ho incontrato volti, esperienze, scoprendo una Milano che non conoscevo. Una Milano piena di vitalità spesso nascosta. Questa mostra nasce da questo continuo ascolto di tutti gli attori della città. Ritengo che sia un ulteriore riconoscimento delle potenzialità e delle risorse di Milano oggi”.
Nell’allestimento della mostra i video e i materiali prodotti sono stati suddivisi in tre grandi isole tematiche: nuove ecologie urbane e territoriali, densità metropolitana e strategie d’intervento, lo spazio pubblico e le nuove comunità.
Gli ideatori delle 12 visioni sono Baukuh, Michele Calzavara e Luca Poncellini, Lorenzo Capobianco, ecoLogicStudio ltd, ExternalReference Architects, LAN Architecture Francesco Librizzi (Librizzi Studio) + Matilde Cassani + Sara Gangemi, Ludens, Marc, Nábito Arquitectura, Salottobuono, Studio ghigos, YellowOffice. I loro lavori hanno toccato temi come l’agricoltura in città, i nuovi spazi pubblici, la città metropolitana, la casa per tutti, la densificazione e le sue strategie, il tempo per la città, l’ecologia urbana.

Milano 2 Luglio 2009-07-06

Copyright © - Riproduzione riservata
Dodici "visioni" della Milano del futuro Ingegneri.info