Il Piano Citta' parte da L'Aquila, Potenza e Lecce | Ingegneri.info

Il Piano Citta’ parte da L’Aquila, Potenza e Lecce

wpid-14843_PiazzadArmi.jpg
image_pdf

Dopo la selezione delle proposte di riqualificazione urbana tra 457 progetti ricevuti, il Piano Città entra nella sua fase operativa con il concreto avvio dei cantieri e dei lavori.

Sono stati, infatti, firmati i primi tre “contratti di valorizzazione urbana”, atti con i quali le amministrazioni locali hanno individuato, nel dettaglio, gli interventi da realizzare e hanno assunto l’impegno tecnico-finanziario per la loro esecuzione.

I primi contratti si riferiscono  alle città di L’Aquila, Potenza e Lecce, che potranno così, nel breve termine, ottenere i fondi e provvedere alle gare per l’assegnazione degli appalti necessari per dare corso al previsto processo di rigenerazione e riqualificazione urbana.

In particolare, a L’Aquila, con un investimento di 15 milioni di euro, nell’area di Piazza d’Armi si realizzerà un importante polo di socializzazione costituito dal Parco Urbano, comprendente una struttura da adibire ad auditorium, impianti sportivi e parcheggi interrati.

A Potenza, con un investimento di 12,3 milioni di euro, si recupererà e si valorizzerà il quartiere Bucaletto, attualmente in una condizione di marginalità e abbandono. Nello specifico gli interventi che si attiveranno riguardano la messa a disposizione di alloggi di edilizia residenziale pubblica – 53 di nuova realizzazione e 23 da acquisire -, oltre la realizzazione di un parco sulla collina nell’area nord del quartiere.

A Lecce, con un investimento di 8,3 milioni di euro, si completerà la ristrutturazione dell’ex monastero degli Agostiniani, con il recupero dell’edificio satellite e la sistemazione dell’area esterna a parco pubblico attrezzato, oltre alla realizzazione del ponte su Via del Ninfeo, per garantire il passaggio dei veicoli da e per la stazione ferroviaria.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Piano Citta’ parte da L’Aquila, Potenza e Lecce Ingegneri.info