Il Politecnico di Milano e Renzo Piano ripensano l'area Falck | Ingegneri.info

Il Politecnico di Milano e Renzo Piano ripensano l’area Falck

wpid-11233_q.jpg
image_pdf

È stato presento lo scorso 27 marzo il laboratorio didattico che vedrà coinvolti gli studenti del Politecnico di Milano, Renzo Piano Building Workshop (RPBW) e Bizzi & Partners Development nello studio degli interventi di riqualificazione dell’ex Area Falck a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano, sviluppati da RPBW.

La collaborazione è così organizzata: ogni semestre saranno selezionati un massimo di 10 studenti dell’ultimo anno delle Lauree Magistrali delle Scuole di Architettura e Società, Architettura Civile, Design e Ingegneria Edile-Architettura. I ragazzi selezionati avranno l’opportunità di seguire seminari tenuti da docenti del Politecnico e da progettisti coinvolti nel progetto; essere coinvolti in attività di sviluppo del progetto; prendere parte ad attività di ricerca e progettazione su casi di studio concordati; produrre report sulle attività svolte.

La parte “pratica” sarà preceduta da una teorica che prevede lo studio storico dell’archeologia industriale a Sesto San Giovanni e della Falck oltre che delle esperienze nazionali, come ad esempio l’area della Bicocca, e internazionali, come il Parco della Ruhr in Germania, di riqualificazione di aree industriali.

Gli studenti analizzeranno inoltre lo stato dell’arte degli edifici dell’area e ricercheranno la documentazione necessaria a supporto della loro candidatura all’Unesco come patrimonio d’interesse mondiale. A fine giugno 2012 sarà presentato il primo report dei partecipanti al laboratorio didattico.

“Sono particolarmente contento che si sia potuto dare vita a questa collaborazione con il Politecnico – ha affermato Renzo Piano -. Trovo anche molto significativo che le prime attività ‘dentro’ le aree della vecchia fabbrica dal tempo non recente della sua chiusura, come un simbolico riappropriarsi di un mondo dimenticato al di là del ‘muro della Falck’, non siano le abituali operazioni pesanti di edilizia ma quelle immateriali della ricerca e dello studio da parte di giovani studenti universitari e dei loro insegnanti”.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Politecnico di Milano e Renzo Piano ripensano l’area Falck Ingegneri.info