Piena competenza degli ingegneri in materia urbanistica | Ingegneri.info

Piena competenza degli ingegneri in materia urbanistica

wpid-23880_sentenza.jpg
image_pdf

Il Consiglio nazionale degli ingegneri (Cni) ha diffuso una circolare che riporta una sentenza del Tar del Molise che ha annullato le delibere del Comune di Larino (Campobasso) che prevedevano la partecipazione dei soli architetti alla selezione pubblica per l’incarico di responsabile del Servizio urbanistica e ambiente.

La sentenza fa seguito al ricorso promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Como e il giudice amministrativo ha dichiarato fondate le sue ragioni. Il Tar, dunque, ha accolto pienamente le censure che vertono sulla disposta esclusione della figura dell’ingegnere dalla direzione dell’Ufficio “Urbanistica e ambiente”. In particolare osserva che “la vigente normativa in materia di professioni tecniche non consente di discriminare la professione di ingegnere da quella di architetto, nel senso di precludere al primo l’accesso a carriere pubbliche consentite al secondo, allorché le competenze richieste siano quelle che formano oggetto della professione di ingegnere“. Nel caso di specie la decisione presa appare arbitraria, dato che, secondo il Collegio, “la pianificazione urbanistica e l’ingegneria civile e ambientale rientrano appieno nelle attività professionali dell’ingegnere“.

La sentenza del Tar del Molise è dunque importante perché afferma la completa competenza degli ingegneri in materia urbanistica, riempiendo di contenuti e di significato le espressioni necessariamente sintetiche ed onnicomprensive utilizzate dalla legge.

Copyright © - Riproduzione riservata
Piena competenza degli ingegneri in materia urbanistica Ingegneri.info