Regione Lazio recepisce il Regolamento Edilizio Tipo | Ingegneri.info

Regione Lazio recepisce il Regolamento Edilizio Tipo

I Comuni dovranno adeguarsi entro novembre, tranne quelli colpiti dai recenti eventi sismici

image_pdf

È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 43 del 30 maggio 2017, la Delibera n. 243/2017 con cui la Regione Lazio recepisce il Regolamento Edilizio Tipo (RET), secondo l’Intesa Governo-Regioni-Comuni sottoscritta in Conferenza Unificata il 20 ottobre 2016 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 268 del 16 novembre 2016.

La Delibera contiene:
a) Schema di regolamento edilizio tipo integrato a seguito delle osservazioni degli Enti locali (Allegato 1);
b) Quadro delle definizioni uniformi (Allegato A);
c) Ricognizione delle disposizioni incidenti sugli usi e le trasformazioni del territorio e sull’attività edilizia, integrata con la normativa regionale (Allegato B);
d) Norme tecniche di dettaglio ai fini della corretta interpretazione delle definizioni uniformi: criteri per la fase di prima applicazione (Allegato C);
e) Documento di controdeduzione alle osservazioni (Allegato D).

I Comuni hanno 180 giorni di tempo dalla pubblicazione della Delibera per adeguare i propri Regolamenti edilizi, e ulteriori 60 giorni per inviare gli schemi dei regolamenti edilizi adottati alla Provincia di appartenenza o alla Città Metropolitana di Roma Capitale.

Entro 60 giorni dalla data di ricevimento, tali enti potranno inviare al Comune osservazioni sulla rispondenza ai criteri generali indicati, e proporre eventuali modifiche. Decorso tale termine i Comuni adottano i regolamenti edilizi pronunciandosi motivatamente sulle eventuali osservazioni.
Qualora i Comuni non provvedano nei 180 giorni, le definizioni uniformi e le disposizioni sovraordinate in materia edilizia trovano diretta applicazione, prevalendo sulle disposizioni comunali con esse incompatibili.
Alle domande di titolo abilitativo edilizio, anche in sanatoria, e a tutti i procedimenti in corso, presentati fino alla data di adozione dei nuovi regolamenti edilizi comunali, e comunque non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della Delibera n. 243/2017, si applica la disciplina previgente.

In considerazione della straordinaria situazione venutasi a creare a seguito degli eventi sismici che hanno colpito il centro Italia nel 2016 e nel 2017, i Comuni della Regione Lazio individuati all’Allegato 1 del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189 (convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, i termini per l’adeguamento decorreranno dalla cessazione dello stato di emergenza.

Le Provincie e la Città Metropolitana di Roma Capitale dovranno trasmettere alla Regione una prima relazione sullo stato del recepimento comunale nei rispettivi territori decorsi novanta giorni dalla pubblicazione della deliberazione, ed una seconda relazione decorso il termine di centottanta giorni.

Leggi anche: Il Regolamento Edilizio Tipo recepito in Puglia

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Regione Lazio recepisce il Regolamento Edilizio Tipo Ingegneri.info