Ingegneri.info - Ingegneri.info | Ingegneri.info

Rimodulazione delle dotazioni organiche del personale appartenente all...

Rimodulazione delle dotazioni organiche del personale appartenente alle aree funzionali, alle posizioni economiche ed ai profili professionali del soppresso Ministero dei trasporti e della navigazione. (GU n. 174 del 26-7-2002)

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 22 maggio 2002

Rimodulazione delle dotazioni organiche del personale appartenente
alle aree funzionali, alle posizioni economiche ed ai profili
professionali del soppresso Ministero dei trasporti e della
navigazione.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
Vista la legge 14 gennaio 1994, n. 20, ed, in particolare,
l’articolo 3;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 e successive
modificazioni ed integrazioni;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10
maggio 2001, con il quale sono state rimodulate le dotazioni
organiche del personale appartenente alle ex qualifiche funzionali
del Ministero dei trasporti e della navigazione, in relazione al
mutato assetto organizzativo e ordinamentale conseguente alla stipula
del contratto collettivo integrativo di amministrazione, sottoscritto
il 27 luglio 2000, relativo alla programmazione dei percorsi
professionali da attuare ai sensi dell’articolo 15 del C.C.N.L. del
personale del comparto Ministeri, sottoscritto il 16 febbraio 1999 e
pubblicato nel supplemento ordinario n. 41 alla Gazzetta Ufficiale n.
46 del 25 febbraio 1999, nonche’ all’individuazione dei nuovi profili
professionali;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 marzo 2001, n.
177, entrato in vigore in data 10 giugno 2001, ai sensi dell’articolo
55 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, con il quale, tra
l’altro, sono state stabilite, dall’articolo 9 e dalla tabella A,
allegata allo stesso, le dotazioni organiche delle qualifiche
dirigenziali, delle aree funzionali e delle posizioni economiche del
personale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti,
costituite, in sede di prima attuazione del citato decreto
legislativo 30 luglio 1999, n. 300, dalla sommatoria delle dotazioni
organiche dei soppressi Ministeri dei trasporti e della navigazione e
dei lavori pubblici, nonche’ dalla consistenza numerica del personale
trasferito al soppresso Ministero dei lavori pubblici, ai sensi
dell’articolo 10, commi l – lett. d) e 5, del decreto legislativo 30
luglio 1999, n. 303, per un totale complessivo di n. 14.003 unita’;
Vista la proposta formulata dal Ministro delle infrastrutture e dei
trasporti con nota n. 1383/3 in data 9 aprile 2002, con la quale e’
stata rappresentata l’esigenza di sostituire le dotazioni organiche
del personale delle aree funzionali e delle posizioni economiche del
soppresso Ministero dei trasporti e della navigazione, individuate
dalla tabella A allegata al decreto del Presidente della Repubblica
26 marzo 2001, n. 177, con quelle stabilite dalle tabelle A, B e C
allegate al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10
maggio 2001, contenenti, inoltre, la denominazione dei nuovi profili
professionali nell’ambito delle singole posizioni economiche, al fine
di consentire l’attuazione dei processi di riqualificazione del
personale;
Visto il comma 6 dell’articolo 9, del citato decreto del Presidente
della Repubblica 26 marzo 2001, n. 177, con il quale e’ previsto che
la dotazione organica del Ministero delle infrastrutture e dei
trasporti, possa essere modificata in relazione a correlati sviluppi
di natura contrattuale;
Considerato che l’operazione di adeguamento dei contingenti di
personale, come sopra prospettata dal Ministro delle infrastrutture e
dei trasporti, nell’ambito della propria dotazione organica nella
componente relativa al soppresso Ministero dei trasporti e della
navigazione, comporta la riduzione complessiva di n. 953 posti delle
aree funzionali e che, pertanto, non vi e’ alcun onere aggiuntivo per
spese di personale;
Considerato altresi’ che non e’ stato ancora costituito il ruolo
unico del personale non dirigenziale del Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti, previsto dal comma 4, dell’articolo
9, del decreto del Presidente della Repubblica 26 marzo 2001, n. 177;
Visto il parere favorevole espresso, ai fini del raggiungimento del
concerto previsto dall’articolo 6, comma 2, u.p., del decreto
legislativo 30 marzo 2001, n. 165, con foglio n. ACG/106/TRASP/17204
del 14 maggio 2002, dal Ministero dell’economia e delle finanze in
ordine alla proposta formulata dal Ministro delle infrastrutture e
dei trasporti;
Preso atto che sono state consultate, dall’Amministrazione
proponente, le Organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 agosto
2001, con il quale il Ministro per la funzione pubblica e per il
coordinamento dei Servizi di informazione e sicurezza e’ stato
delegato ad esercitare le funzioni attribuite al Presidente del
Consiglio dei Ministri in materia di lavoro pubblico, nonche’
l’organizzazione, il riordino ed il funzionamento delle pubbliche
amministrazioni;

Decreta:
1. Le dotazioni organiche del personale delle aree funzionali,
delle posizioni economiche e dei profili professionali del personale
del soppresso Ministero dei trasporti e della navigazione, fermo
restando il contingente di personale appartenente all’area della
dirigenza, sono modificate secondo le allegate tabelle 1, 2 e 3, che
sostituiscono la colonna relativa al Ministero dei trasporti e della
navigazione della tabella A allegata al decreto del Presidente della
Repubblica 26 marzo 2001, n. 177, e che costituiscono parte
integrante del presente decreto.
Il presente decreto sara’ trasmesso alla Corte dei Conti per la
registrazione.
Roma, 22 maggio 2002

p. Il Presidente: Frattini

Registrato alla Corte dei conti il 27 giugno 2002

Ministeri istituzionali Presidenza del Consiglio dei Ministri,
registro n. 8, foglio n. 239

Tabelle 1 – 2 – 3

—-> Vedere Tabelle

Ingegneri.info