AUTOMOBILE CLUB D'ITALIA - COMUNICATO - Regolamento di attuazione dell'articolo 24 della legge 7 agosto 1990, n. 241, e degli articoli 9 e 10 del decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006, n. 184, concernente i casi di esclusione o di differimento del diritto di accesso ai documenti amministrativi formati o stabilmente detenuti dall'Automobile Club d'Italia. (GU n. 97 del 24-4-2008 | Ingegneri.info

AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA – COMUNICATO – Regolamento di attuazione dell’articolo 24 della legge 7 agosto 1990, n. 241, e degli articoli 9 e 10 del decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006, n. 184, concernente i casi di esclusione o di differimento del diritto di accesso ai documenti amministrativi formati o stabilmente detenuti dall’Automobile Club d’Italia. (GU n. 97 del 24-4-2008

AUTOMOBILE CLUB D'ITALIA - COMUNICATO - Regolamento di attuazione dell'articolo 24 della legge 7 agosto 1990, n. 241, e degli articoli 9 e 10 del decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006, n. 184, concernente i casi di esclusione o di differimento del diritto di accesso ai documenti amministrativi formati o stabilmente detenuti dall'Automobile Club d'Italia. (GU n. 97 del 24-4-2008 )

AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA

COMUNICATO

Regolamento di attuazione dell’articolo 24 della legge 7 agosto 1990,
n. 241, e degli articoli 9 e 10 del decreto del Presidente della
Repubblica 12 aprile 2006, n. 184, concernente i casi di esclusione o
di differimento del diritto di accesso ai documenti amministrativi
formati o stabilmente detenuti dall’Automobile Club d’Italia.

Con deliberazioni adottate dal consiglio generale dell’A.C.I. il
27 ottobre 2004 e il 19 aprile 2005 e’ stato emanato il regolamento
che disciplina, in attuazione dell’art. 24 della legge n. 241/1990 e
degli artt. 9 e 10 del decreto del Presidente della Repubblica 12
aprile 2006, n. 184, i casi di esclusione o di differimento del
diritto di accesso nei confronti dei documenti amministrativi formati
o stabilmente detenuti dall’Automobile Club d’Italia.
L’Automobile Club d’Italia garantisce a chiunque ne abbia un
interesse personale e concreto, per la tutela di situazioni
giuridicamente rilevanti, il diritto di accesso ai documenti
amministrativi, con le sole eccezioni di cui al secondo comma del
presente articolo, da porre in relazione all’esigenza di
salvaguardare la riservatezza di terzi, persone, gruppi, associazioni
ed imprese.
Sono sottratti al diritto di accesso, al di fuori del caso in cui
quest’ultimo venga esercitato dallo stesso soggetto che ha formato o
esibito l’atto, le seguenti categorie di documenti amministrativi:
a) i progetti di opere o di lavori e gli studi presentati dai
partecipanti ad un appalto-concorso indetto dall’ente;
b) i certificati medici contenenti notizie circa lo stato di
salute di dipendenti o di terzi, comunque utilizzati dall’ente ai
fini dell’espletamento della propria attivita’ amministrativa;
c) i documenti amministrativi, formati nei procedimenti
selettivi, contenenti informazioni di carattere psico-attitudinale.
Allo scopo di evitare il verificarsi di gravi ostacoli o
impedimenti all’esercizio dell’attivita’ amministrativa, e’ in
facolta’ dell’Automobile Club d’Italia differire l’accesso delle
seguenti categorie di documenti amministrativi:
a) elaborati scritti svolti da candidati nel corso
dell’espletamento delle prove di concorsi pubblici o interni indetti
dall’ente, fino alla conclusione dei concorsi stessi;
b) offerte presentate da imprese, aziende e societa’ nel corso
dell’espletamento di procedure ad evidenza pubblica per la fornitura
di beni e di servizi fino alla conclusione delle procedure stesse;
c) i verbali redatti nel corso di verifiche ispettive disposte
dall’A.C.I., fino alla conclusione delle verifiche stesse;
d) gli atti relativi ai procedimenti di rimborso dell’imposta
provinciale di trascrizione (IPT), gestiti dall’A.C.I. sulla base di
convenzioni stipulate con gli enti titolari del tributo, fino
all’emanazione del provvedimento conclusivo.
Per l’accesso agli archivi del Pubblico Registro Automobilistico
(PRA), si rinvia alla normativa d’istituto ed alle vigenti tariffe
per i diritti e gli emolumenti dovuti al PRA.
L’accesso ai documenti relativi ai procedimenti in materia di
tasse automobilistiche, detenuti dall’A.C.I. per effetto di
convenzioni stipulate con gli enti titolari del tributo, e’ regolato
dalle norme statali, regionali e provinciali vigenti in materia.
Nell’ipotesi di concorso tra norme riguardanti l’esercizio del
diritto di accesso di cui al presente comma, prevale la norma piu’
favorevole all’esercizio del diritto medesimo.

AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA – COMUNICATO – Regolamento di attuazione dell’articolo 24 della legge 7 agosto 1990, n. 241, e degli articoli 9 e 10 del decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006, n. 184, concernente i casi di esclusione o di differimento del diritto di accesso ai documenti amministrativi formati o stabilmente detenuti dall’Automobile Club d’Italia. (GU n. 97 del 24-4-2008

Ingegneri.info