AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 27 novembre 2007 | Ingegneri.info

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 27 novembre 2007

AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 27 novembre 2007 - Reintegrazione dei maggiori costi sostenuti per l'utilizzo degli impianti di produzione di energia elettrica alimentati ad olio combustibile da parte di Endesa Italia S.p.A. ai sensi della legge 8 marzo 2006, n. 108 e della deliberazione dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas 1° agosto 2006, n. 178/06. (Deliberazione n. 295/07). (GU n. 11 del 14-1-2008- Suppl. Ordinario n.9)

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 27 novembre 2007

Reintegrazione dei maggiori costi sostenuti per l’utilizzo degli
impianti di produzione di energia elettrica alimentati ad olio
combustibile da parte di Endesa Italia S.p.A. ai sensi della legge
8 marzo 2006, n. 108 e della deliberazione dell’Autorita’ per
l’energia elettrica e il gas 1° agosto 2006, n. 178/06.
(Deliberazione n. 295/07).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS
Nella riunione del 27 novembre 2007;
Visti:
la direttiva 2003/87/CE del Parlamento europeo e del Consiglio
del 13 ottobre 2003;
la legge 10 ottobre 1990, n. 287;
la legge 23 agosto 2004, n. 239;
il decreto-legge 25 gennaio 2006, n. 19, convertito in legge
8 marzo 2006, n. 108 (di seguito: legge n. 108/2006) recante «Misure
urgenti per garantire l’approvvigionamento di gas naturale»;
il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
il decreto del Ministro delle attivita’ produttive 12 dicembre
2005;
l’allegato A alla deliberazione dell’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas (di seguito: l’Autorita) 30 dicembre 2003, n.
168/03, come successivamente modificato ed integrato;
la deliberazione dell’Autorita’ 1° agosto 2006, n. 178/06 (di
seguito: deliberazione n. 178/06);
la nota della direzione mercati dell’Autorita’ recante
«Quantificazione dei corrispettivi di cui all’art. 1, comma 5, della
legge n. 108/2006 per la societa’ Endesa Italia S.p.A.» (di seguito:
nota della direzione mercati);
Considerato che:
l’art. 3, comma 4, della deliberazione n. 178/06 stabilisce che
il direttore della direzione energia elettrica dell’Autorita’, ora
direttore della direzione mercati dell’Autorita’ (di seguito:
direttore mercati), sia responsabile del procedimento amministrativo
avviato a seguito delle richieste fatte pervenire dagli utenti del
dispacciamento per la reintegrazione dei maggiori costi sostenuti per
l’utilizzo degli impianti di produzione ad olio combustibile ai sensi
della legge n. 108/2006;
l’art. 3, comma 4, della deliberazione n. 178/06 affida al
direttore mercati il compito di richiedere agli utenti del
dispacciamento ammessi al procedimento di cui al precedente alinea
tutti i dati necessari al fine della suddetta determinazione e di
proporre all’Autorita’, per l’approvazione, i corrispettivi di cui
all’art. 1, comma 5, della legge n. 108/2006, determinati secondo i
criteri di cui alla deliberazione n. 178/06;
la societa’ Endesa Italia S.p.A. (di seguito: Endesa Italia), ai
sensi dell’art. 3, comma 2, della deliberazione n. 178/06, con
lettera in data 27 ottobre 2006, prot. n. 178 (prot. Autorita’ n.
27436 del 2 novembre 2006) ha formulato richiesta di ammissione alla
reintegrazione dei maggiori costi di cui all’art. 1, comma 5, della
legge n. 108/2006 (di seguito: lettera di istanza);
il direttore mercati, con lettera in data 7 maggio 2007, prot.
GB/M07/2060/FPA/mpz-dv, ha comunicato a Endesa Italia l’ammissione al
procedimento amministrativo ai fini del riconoscimento dei
corrispettivi di cui all’art. 1, comma 5, della legge n. 108/2006,
richiedendo l’invio dei dati e delle informazioni necessarie alla
quantificazione dei predetti corrispettivi;
Endesa Italia, con lettera in data 19 ottobre 2007, prot. n. 753
(prot. Autorita’ n. 28649 del 22 ottobre 2007) ha trasmesso
all’Autorita’ i dati e le informazioni richieste dal direttore
mercati;
in esito al procedimento amministrativo, sulla base degli
elementi contenuti nella nota della direzione mercati, la
quantificazione dei corrispettivi di cui all’art. 1, comma 5, della
legge n. 108/2006, per Endesa Italia, risulta pari a 13.183.295,81
euro;
Ritenuto opportuno approvare i corrispettivi di cui all’art. 1,
comma 5, della legge n. 108/2006, per Endesa Italia, come determinati
in esito al predetto procedimento amministrativo, nella misura pari a
13.183.295,81 euro;
Delibera:
1. Di approvare i corrispettivi di cui all’art. 1, comma 5, della
legge n. 108/2006, per Endesa Italia, nella misura pari a
13.183.295,81 euro.
2. Di trasmettere il presente provvedimento e la nota della
direzione mercati a Endesa Italia S.p.A. con sede legale in via
Mangili n. 9 – 00197 Roma.
3. Di pubblicare il presente provvedimento nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana e sul sito internet dell’Autorita’
(www.autorita.energia.it).
Milano, 27 novembre 2007
Il presidente: Ortis

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 27 novembre 2007

Ingegneri.info