AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI | Ingegneri.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 19 febbraio 2003: Pubblicazione della descrizione e della relazione di conformita' del sistema di contabilita' dei costi, di separazione contabile e della contabilita' regolatoria di Telecom Italia, relative all'esercizio 2000. (Delibera n. 48/03/CONS). (GU n. 54 del 6-3-2003)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 19 febbraio 2003

Pubblicazione della descrizione e della relazione di conformita’ del
sistema di contabilita’ dei costi, di separazione contabile e della
contabilita’ regolatoria di Telecom Italia, relative all’esercizio
2000. (Delibera n. 48/03/CONS).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI
Nella sua riunione di Consiglio del 19 febbraio 2003;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione
dell’Autorita’ per le Garanzie nelle Comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 19 settembre 1997,
n. 318, recante “Regolamento per l’attuazione di direttive
comunitarie nel settore delle telecomunicazioni”;
Vista la direttiva 97/33/CE del Parlamento europeo e del Consiglio
del 30 giugno 1997, sull’interconnessione nel settore delle
telecomunicazioni e finalizzata a garantire il servizio universale e
l’interoperabilita’ attraverso l’applicazione dei principi di
fornitura di una rete aperta (ONP);
Vista la direttiva 98/10/CE del Parlamento europeo e del Consiglio
del 26 febbraio 1998, sull’applicazione del regime di fornitura di
una rete aperta (ONP) alla telefonia vocale e sul servizio universale
delle telecomunicazioni in un ambiente concorrenziale;
Vista la raccomandazione 98/322/CE della Commissione europea dell’8
aprile 1998, sull’interconnessione in un mercato liberalizzato delle
telecomunicazioni (Parte II – Separazione contabile e contabilita’
dei costi);
Visto il decreto del Ministro delle Comunicazioni 23 aprile 1998,
recante “Disposizioni in materia di interconnessione nel settore
delle telecomunicazioni”;
Vista la propria delibera n. 101/99 del 25 giugno 1999, recante
“Condizioni economiche di offerta del servizio di telefonia vocale
alla luce dell’evoluzione di meccanismi concorrenziali”;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 11 gennaio 2001,
n. 77, recante “Regolamento di attuazione delle direttive 97/51/CE e
98/10/CE, in materia di telecomunicazioni”;
Vista la nota 2002/2050 C (2002) 1154 del 20 marzo 2002 con la
quale la Commissione europea avvia nei confronti della Repubblica
italiana, ai sensi dell’art. 226 del Trattato CE, la procedura
d’infrazione 2002/2050;
Vista la propria delibera n. 152/02/CONS del 15 maggio 2002,
recante “Misure atte a garantire la piena applicazione del principio
di parita’ di trattamento interna ed esterna da parte degli operatori
aventi notevole forza di mercato nella telefonia fissa;
Considerato che l’Autorita’, con le proprie delibere n. 402/01/CONS
e 337/02/CONS, ha ottemperato ai dettami della legislazione
comunitaria per quanto riguarda la pubblicazione dei dati relativi
rispettivamente agli esercizi 1998 e 1999;
Considerato che l’art. 7, comma 5, della direttiva 97/33/CE prevede
che le autorita’ nazionali di regolamentazione provvedano affinche’
sia resa disponibile, su richiesta, una descrizione del sistema di
contabilita’ dei costi adottato dall’operatore avente notevole forza
di mercato nell’offerta di reti pubbliche di telecomunicazioni, nella
quale siano precisate le principali categorie in cui sono raggruppati
i costi, nonche’ i criteri utilizzati per la loro imputazione
all’interconnessione. Il medesimo articolo prevede la pubblicazione,
a scadenze annuali, di una relazione di conformita’ con i requisiti
indicati nell’allegato V della direttiva;
Considerato che l’art. 8, comma 4, del decreto del Presidente della
Repubblica n. 318/1997 prevede che l’operatore notificato come avente
notevole forza di mercato nell’offerta di reti pubbliche di
telecomunicazioni renda disponibile, su richiesta dell’Autorita’, una
descrizione del sistema di contabilita’ dei costi impiegato, in
particolare per il servizio di telefonia vocale;
Considerato che l’art. 9, comma 5, del decreto del Presidente della
Repubblica n. 318/1997, prevede che un soggetto incaricato
dall’Autorita’ verifichi l’adeguatezza del sistema di separazione
contabile dell’operatore notificato come avente notevole forza di
mercato nell’offerta di reti pubbliche di telecomunicazioni e che una
relazione di conformita’ sia trasmessa dal suddetto soggetto
all’Autorita’;
Considerato che, ai sensi dell’art. 9, comma 4, del decreto del
Presidente della Repubblica n. 318/1997, l’Autorita’ puo’ pubblicare
informazioni relative agli aspetti economici e finanziari della
gestione dell’operatore notificato, se cio’ puo’ contribuire a un
mercato aperto e concorrenziale, tenendo conto delle disposizioni
vigenti in materia di trattamento dei dati e di riservatezza
commerciale;
Considerato che, ai sensi dell’art. 10, comma 3, del decreto del
Ministro delle comunicazioni del 23 aprile 1998, l’Autorita’ provvede
alla pubblicazione della relazione annuale predisposta dal soggetto
indipendente da essa incaricato per la verifica dell’adeguatezza alle
disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica n. 318/1997
del sistema di contabilita’ dei costi adottato dall’operatore
notificato come avente notevole forza di mercato nell’offerta di reti
pubbliche di telecomunicazioni;
Ritenuta la necessita’ di dare attuazione a quanto previsto
dall’art. 7 della direttiva 97/33, in relazione alla prevista
pubblicazione e messa a disposizione delle informazioni sulla
conformita’ del sistema di contabilita’ dei costi;
Considerato che, ai sensi dell’art. 32 del decreto del Presidente
della Repubblica n. 77/2001, l’Autorita’ incarica un soggetto
pubblico o privato con specifica competenza, indipendente rispetto
agli organismi di telecomunicazioni, della verifica della conformita’
e dell’adeguatezza del sistema contabile utilizzato dall’organismo di
telecomunicazioni notificato come avente notevole forza di mercato
nell’offerta di servizi di telefonia vocale e provvede alla
pubblicazione annuale della relativa dichiarazione di conformita’;
Considerato che Telecom Italia S.p.a. ha acconsentito alla
pubblicazione di detta documentazione relativa alla Contabilita’
regolatoria per l’anno 2000;
Visti gli atti del procedimento;
Udita la relazione del Presidente;
Delibera:
Art. 1.
1. L’allegato A alla presente delibera reca la relazione redatta
dalla KPMG S.p.a. quale soggetto incaricato della verifica
dell’adeguatezza del sistema di contabilita’ dei costi relativo
all’Esercizio 2000 adottato da Telecom Italia S.p.a.
2. L’allegato B alla presente delibera reca la relazione redatta
dalla KPMG S.p.a. quale soggetto incaricato della verifica
dell’adeguatezza del sistema di separazione contabile relativo
all’Esercizio 2000 adottato da Telecom Italia S.p.a.
3. L’allegato C alla presente delibera reca la relazione redatta
dalla KPMG S.p.a. quale soggetto incaricato della verifica della
correttezza e della congruenza dei dati del sistema di Contabilita’
regolatoria relativa all’esercizio 2000 adottata da Telecom Italia
S.p.a, nonche’ la Contabilita’ regolatoria di detta societa’ in
conformita’ con il consenso per la pubblicazione.
La presente delibera e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana e nel bollettino ufficiale dell’Autorita’, gli
allegati A, B e C alla presente delibera sono disponibili presso il
Dipartimento Regolamentazione dell’Autorita’ per le Garanzie nelle
Comunicazioni – Centro Direzionale – Isola B/5, Torre Francesco,
Napoli e sul sito web dell’Autorita’: www.agcom.it
Napoli, 19 febbraio 2003
Il presidente: Cheli
Il segretario generale: Botto

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Ingegneri.info