AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 16 aprile 2010 | Ingegneri.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 16 aprile 2010

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 16 aprile 2010 - Consultazione pubblica sull'adozione di un regolamento in materia di indennizzi applicabili nei rapporti tra utenti ed operatori di comunicazioni elettroniche. (Deliberazione n. 124/10/CONS). (10A05474) (GU n. 106 del 8-5-2010 )

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 16 aprile 2010

Consultazione pubblica sull’adozione di un regolamento in materia di
indennizzi applicabili nei rapporti tra utenti ed operatori di
comunicazioni elettroniche. (Deliberazione n. 124/10/CONS).
(10A05474)

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE
NELLE COMUNICAZIONI

Nella sua riunione di Consiglio del 16 aprile 2010;
Vista la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante «Norme per la
concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilita’.
Istituzione delle Autorita’ di regolazione dei servizi di pubblica
utilita’», ed in particolare l’art. 2, comma 12, lettera g);
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo;
Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante
«Codice delle comunicazioni elettroniche» pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica Italiana n. 215 del 15 settembre 2003 (il
«Codice»), ed in particolare gli articoli 11, 83 ed 84;
Viste le direttive n. 2002/21/CE («direttiva quadro») e n.
2002/22/CE («direttiva servizio universale»);
Vista la delibera n. 179/03/CSP del 24 luglio 2003, recante
«Approvazione della direttiva generale in materia di qualita’ e carte
dei servizi di telecomunicazioni ai sensi dell’art. 1, comma 6,
lettera b), numero 2, della Legge 31 luglio 1997, n. 249» pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 21 agosto
2003, n. 193;
Vista la delibera n. 173/07/CONS del 22 maggio 2007, recante
«Approvazione del regolamento sulle procedure di risoluzione delle
controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti»
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 25
maggio 2007, n. 120;
Considerato che l’applicazione del Regolamento approvato con la
delibera 173/07/CONS ha evidenziato, nell’ambito dell’attivita’ di
definizione delle controversie tra utenti ed operatori, l’esigenza di
assicurare uniformita’ di trattamento delle varie fattispecie di
disservizio, individuando un adeguato criterio minimo di calcolo per
gli indennizzi dovuti, indipendentemente dall’operatore interessato,
nonche’ di prevedere una adeguata sperequazione di tale misura a
seconda della gravita’ della violazione sanzionata;
Ritenuto, pertanto, di individuare una serie di misure compensative
minime specifiche per ciascuna delle fattispecie di disservizio
individuabili in base alle disposizione del Codice delle
comunicazioni elettroniche;
Ritenuto, inoltre, in applicazione del disposto dell’art. 2, comma
12, lett. g) della legge n. 481/1995, di indicare tra dette
fattispecie quelle per le quali l’indennizzo debba avvenire in
maniera automatica, prevedendo una misura sanzionatoria in caso di
mancato automatismo nella liquidazione;
Ritenuto a tal fine necessario, ai sensi degli articoli 11 e 83 del
Codice delle comunicazioni elettroniche, consentire alle parti
interessate di presentare le proprie osservazioni in ordine allo
schema di provvedimento in esame, anche al fine della valutazione
circa il conseguente impatto regolamentare;
Udita la relazione dei commissari Gianluigi Magri e Sebastiano
Sortino, relatori ai sensi dell’art. 29 del Regolamento concernente
l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorita’;

Delibera:

1. E’ indetta la consultazione pubblica sullo schema di
provvedimento concernente l’adozione di un Regolamento in materia di
indennizzi applicabili nei rapporti tra utenti ed operatori di
comunicazioni elettroniche.
2. Le modalita’ di consultazione e lo schema di provvedimento
sottoposto a consultazione sono riportati rispettivamente negli
allegati A e B della presente delibera, di cui costituiscono parte
integrante e sostanziale.
3. Copia della presente delibera, comprensiva di allegati, e’
depositata in libera visione del pubblico presso gli Uffici
dell’Autorita’ in Napoli, al Centro direzionale, Isola B5, ed in
Roma, alla via Isonzo n. 21/b.
La presente delibera e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, priva degli allegati, nel Bollettino ufficiale e
sul sito web dell’Autorita’.
Roma, 16 aprile 2010

Il presidente: Calabro’

I commissari relatori: Magri – Sortino

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 16 aprile 2010

Ingegneri.info