AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 16 dicembre 2008 | Ingegneri.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 16 dicembre 2008

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 16 dicembre 2008 - Consultazione pubblica relativa all'approvazione delle condizioni economiche dell'offerta di riferimento di Telecom Italia relativa ai servizi di accesso disaggregato all'ingrosso alle reti e sottoreti metalliche e ai servizi di co-locazione per il 2009. (Deliberazione n. 91/08/CIR). (GU n. 5 del 8-1-2009 )

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 16 dicembre 2008

Consultazione pubblica relativa all’approvazione delle condizioni
economiche dell’offerta di riferimento di Telecom Italia relativa ai
servizi di accesso disaggregato all’ingrosso alle reti e sottoreti
metalliche e ai servizi di co-locazione per il 2009. (Deliberazione
n. 91/08/CIR).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE
NELLE COMUNICAZIONI

Nella riunione della commissione per le infrastrutture e le reti
del 16 dicembre 2008;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo»;
Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante
«Codice delle comunicazioni elettroniche», pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 215 del 15 settembre 2003;
Vista la delibera n. 14/00/CIR, recante «Valutazione delle
condizioni economiche dei servizi di accesso disaggregato a livello
di rete locale contenute nell’offerta di riferimento di Telecom
Italia del 12 maggio 2000», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana del 24 gennaio 2001, n. 19;
Vista la delibera n. 152/02/CONS, recante «Misure atte a garantire
la piena applicazione del principio di parita’ di trattamento interna
ed esterna da parte degli operatori aventi notevole forza di mercato
nella telefonia fissa», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, n. 153 del 27 giugno 2002;
Vista la delibera n. 02/03/CIR, recante «Valutazione e richiesta di
modifica dell’offerta di riferimento per l’anno 2002 di Telecom
Italia», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana dell’8 aprile 2003, n. 82, supplemento ordinario n. 56;
Vista la delibera n. 11/03/CIR, recante «Approvazione dell’offerta
di riferimento per l’anno 2003 di Telecom Italia», pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 27 agosto 2003, n.
198;
Vista la delibera n. 03/04/CIR. recante «Approvazione dell’offerta
di riferimento di Telecom Italia S.p.A. per l’anno 2004», pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 124 del 28
maggio 2005 – supplemento ordinario n. 101;
Vista la delibera n. 1/05/CIR, recante «Approvazione dell’offerta
di riferimento di Telecom Italia S.p.A. per l’anno 2005», pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 72 del 29 marzo
2005;
Vista la delibera n. 4/06/CONS, recante «Mercato dell’accesso
disaggregato all’ingrosso (ivi compreso l’accesso condiviso) alle
reti e sottoreti metalliche, ai fini della fornitura di servizi a
banda larga e vocali (mercato n. 11 fra quelli identificati dalla
raccomandazione della commissione europea n. 2003/311/CE):
identificazione ed analisi del mercato, valutazione di sussistenza di
imprese con significativo potere di mercato ed individuazione degli
obblighi regolamentari», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 33 del 9 febbraio 2006;
Vista la delibera n. 83/06/CIR, recante «Valutazione ed eventuali
modificazioni dell’offerta di riferimento 2006 di Telecom Italia
relativa ai servizi di accesso disaggregato all’ingrosso alle reti e
sottoreti metalliche e ai servizi di co-locazione di cui alla
delibera n. 4/06/CONS», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 48 del 27 febbraio 2007 – Supplemento
ordinario n. 49;
Vista la delibera n. 107/07/CIR, recante «Approvazione dell’offerta
di riferimento di Telecom Italia relativa ai servizi di raccolta,
terminazione e transito delle chiamate nella rete telefonica pubblica
fissa (mercati 8, 9 e 10) per il 2007 e ai servizi di accesso
disaggregato (mercato 11) per il 2006 ed il 2007», pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 195 del 23 agosto
2007;
Vista la delibera n. 274/07/CONS, recante «Modifiche ed
integrazioni alla delibera n. 4/06/CONS: Modalita’ di attivazione,
migrazione e cessazione nei servizi di accesso», pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 146 del 26 giugno
2007;
Vista la delibera n. 626/07/CONS recante «Avvio del procedimento
relativo alla revisione ed eventuale integrazione delle misure
regolamentari atte a promuovere condizioni di effettiva concorrenza
nei mercati di accesso alla rete fissa», pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 297 del 22 dicembre 2007;
Vista la delibera n. 69/08/CIR, recante «Approvazione dell’offerta
di riferimento di Telecom Italia relativa ai servizi di accesso
disaggregato all’ingrosso alle reti e sottoreti metalliche e ai
servizi di colocazione (mercato 11) per il 2008», pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 252 del 27 ottobre
2008 – Supplemento ordinario n. 238;
Considerato che Telecom Italia S.p.A., ai sensi dell’art. 5, comma
2, della delibera n. 4/06/CONS, ha pubblicato la propria offerta di
riferimento relativa ai servizi di accesso disaggregato all’ingrosso
alle reti e sottoreti metalliche e ai servizi di collocazione per
l’anno 2009 in data 23 ottobre 2008;
Considerato che ai sensi della delibera n. 4/06/CONS e dell’art. 3
comma 3 della delibera n. 69/08/CIR, Telecom Italia ha definito le
condizioni economiche della propria offerta di riferimento per i
servizi di accesso disaggregato per l’anno 2009 sulla base
dell’orientamento ai costi sottostanti la fornitura del servizio;
Considerato che ai sensi dell’art. 3 comma 3 della delibera n.
69/08/CIR, al fine di fornire al mercato le condizioni di certezza e
trasparenza per la pianificazione delle attivita’ e degli
investimenti nella fornitura di servizi e reti di comunicazione
elettronica, le condizioni economiche dell’offerta di riferimento di
accesso disaggregato sono approvate entro il mese di dicembre 2008;
Vista la comunicazione, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 259 del 5 novembre 2008, con cui e’ stato dato
avvio al procedimento di «Valutazione dell’offerta di riferimento di
Telecom Italia per l’anno 2009 (mercato 11) di Telecom Italia
S.p.A.»;
Considerato che il procedimento di cui sopra si svolge in due fasi
distinte, una relativa all’approvazione delle condizioni economiche e
l’altra relativa all’approvazione delle condizioni tecniche
dell’offerta di riferimento di accesso disaggregato 2009;
Sentita, in data 25 novembre 2008, la societa’ Wind
Telecomunicazioni S.p.A.;
Sentita, in data 28 novembre 2008, la societa’ Telecom Italia;
Sentita, in data 1° dicembre 2008, la societa’ Vodafone;
Sentite, in data 2 dicembre 2008, le societa’ Fastweb, BT Italia,
Tiscali;
Visti i contributi pervenuti all’Autorita’, nell’ambito del
suddetto procedimento, da parte dei soggetti interessati;
Visti gli atti del procedimento istruttorio;
Ritenuto, al fine di garantire la trasparenza e la piu’ ampia
partecipazione al procedimento da parte di tutti i soggetti
interessati, di sottoporre a consultazione pubblica lo schema di
provvedimento riguardante l’approvazione dell’offerta di riferimento
dei servizi di accesso disaggregato di Telecom Italia per l’anno
2009;
Udita la relazione dei commissari Nicola D’Angelo e Enzo Savarese,
relatori ai sensi dell’art. 29 del regolamento concernente
l’organizzazione ed il funzionamento dell’autorita’;
Delibera:

Art. 1.

1. E’ indetta la consultazione pubblica relativa allo schema di
provvedimento riportato nell’allegato B alla presente delibera, di
cui costituisce parte integrante e sostanziale.
2. Le modalita’ di consultazione sono riportate nell’allegato A
alla presente delibera, di cui costituisce parte integrante.
3. Le comunicazioni di risposta alla consultazione pubblica
dovranno essere inviate entro il termine tassativo di trenta giorni
dalla data di pubblicazione del presente provvedimento sul sito web
dell’autorita’.
4. Copia della presente delibera, comprensiva degli allegati, e’
depositata in libera visione del pubblico presso gli uffici
dell’autorita’ in Napoli, Centro direzionale, isola BIS.
La presente delibera, priva degli allegati, e’ pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
La presente delibera, comprensiva degli allegati A e B, e’
pubblicata nel Bollettino ufficiale e sul sito web dell’Autorita’.
Roma, 16 dicembre 2008
Il presidente: Calabro’
I commissari relatori: D’Angelo – Savarese

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 16 dicembre 2008

Ingegneri.info