CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO - DELIBERAZIONE 26 marzo 2008 | Ingegneri.info

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO – DELIBERAZIONE 26 marzo 2008

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO - DELIBERAZIONE 26 marzo 2008 - Modifica della deliberazione 2 dicembre 1996 del Ministero dell'ambiente, recante: «Classificazione delle Aree protette». (Repertorio n. 119/CSR). (GU n. 137 del 13-6-2008 )

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE
PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

DELIBERAZIONE 26 marzo 2008

Modifica della deliberazione 2 dicembre 1996 del Ministero
dell’ambiente, recante: «Classificazione delle Aree protette».
(Repertorio n. 119/CSR).

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI
TRA LO STATO, LE REGIONI E
LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

Nell’odierna seduta del 26 marzo 2008;
Vista la legge 8 luglio 1986, n. 349, concernente: «Istituzione del
Ministero dell’ambiente e norme in materia di danno ambientale»;
Vista la legge 6 dicembre 1991, n. 394, recante: «Legge quadro
sulle aree protette»;
Visto, in particolare, l’art. 3, comma 1, della citata legge
6 dicembre 1991, n. 394, che prevedeva l’istituzione del Comitato per
le aree naturali protette presieduto dal Ministro dell’ambiente;
Visto l’art. 7 del decreto legislativo 28 settembre 1997, n. 281,
che ha soppresso il suddetto Comitato;
Visto l’art. 2, comma 8, lettera c), del richiamato decreto
legislativo 28 settembre 1997, n. 281, che prevede che la Conferenza
Stato-regioni deliberi gli atti di competenza degli organismi a
composizione mista Stato-regioni soppressi ai sensi dell’art. 7 dello
stesso decreto;
Vista la deliberazione 2 dicembre 1996 del soppresso Comitato per
le aree naturali protette che equipara le ZPS ( Zone di protezione
speciale) ai sensi della direttiva 79/409/CEE e le ZSC (Zone speciali
di conservazione) ai sensi della direttiva 93/43/CEE alle aree
protette;
Visto il parere reso dalla Conferenza Stato-regioni nella seduta
del 20 settembre 2007 sullo schema di decreto ministeriale recante
«Criteri minimi uniformi per la definizione di misure di
conservazione relativa a Zone speciali di conservazione (Zsc) e a
Zone di protezione speciale (Zps);
Vista la proposta di deliberazione, ai sensi del richiamato art. 2,
comma 8, lettera C), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281,
di modifica della citata delibera 2 dicembre 1996 del Comitato per le
Aree naturali protette, avanzata dal presidente della Conferenza
delle regioni e delle province autonome con nota del 4 marzo 2008.
Considerato che nella riunione tecnica del 17 marzo 2008, su
proposta del rappresentante del Ministero dell’ambiente e della
tutela del territorio e del mare, e’ stata concordata con i
rappresentanti delle regioni una proposta di deliberazione che
differisce dalla precedente solo per alcuni minimi aspetti;
Considerato che nella seduta del 20 marzo 2008 l’esame della
proposta di deliberazione e’ stato rinviato su proposta delle regioni
e delle province autonome;
Acquisito nel corso dell’odierna seduta il positivo assenso delle
regioni, delle province autonome e del Ministero dell’ambiente e
della tutela del territorio e del mare, ad eccezione della Lombardia,
del Piemonte e del Veneto;
Delibera

le modifiche alla deliberazione 2 dicembre 1996 «Classificazione
delle aree protette» del Comitato per le aree naturali protette.
Alla deliberazione del Comitato per le aree naturali protette
2 dicembre 1996: «Classificazione delle aree protette», dopo l’art. 2
e’ aggiunto il seguente:
«Art. 2-bis (Regime di protezione). – 1. Alle aree di cui all’art.
2 della presente deliberazione si applica il regime di protezione di
cui al decreto del Presidente della Repubblica 8 settembre 1997, n.
357 e successive modificazioni e integrazioni, al decreto del
Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare
17 ottobre 2007 «Criteri minimi uniformi per la definizione di misure
di conservazione relative a Zone speciali di conservazione (ZSC) e a
Zone di protezione speciale (ZPS) e ai relativi provvedimenti
regionali di recepimento ed attuazione, nonche’ al decreto del
Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio del 3 settembre
2002 «Linee guida per la gestione dei siti Natura 2000».
Roma, 26 marzo 2008
Il presidente: Lanzillotta
Il segretario: Busia

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO – DELIBERAZIONE 26 marzo 2008

Ingegneri.info