CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO DETERMINAZIONE 10 Maggio 2007 | Ingegneri.info

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO DETERMINAZIONE 10 Maggio 2007

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO DETERMINAZIONE 10 Maggio 2007 - Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano su \"Linee guida relative all'applicazione del Regolamento CE della Commissione europea n. 2073 del 15 novembre 2005 che stabilisce i criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari\". (Repertorio atti n. 93/CSR del 10 maggio 2007). (GU n. 124 del 30-5-2007 - Suppl. Ordinario n.126)

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE
PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

DETERMINAZIONE 10 Maggio 2007

Intesa, ai sensi dell’articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003,
n. 131, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e
Bolzano su “Linee guida relative all’applicazione del Regolamento CE
della Commissione europea n. 2073 del 15 novembre 2005 che stabilisce
i criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari”.
(Repertorio atti n. 93/CSR del 10 maggio 2007).

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE
PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

Nell’odierna seduta del 10 maggio 2007:
Visto l’art. 14 del Regolamento CE n. 178/2002 che stabilisce i
principi generali della legislazione alimentare, istituisce
l’Autorita’ europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel
campo della sicurezza alimentare;
Visto il Regolamento (CE) n. 852 del Parlamento europeo e del
Consiglio del 29 aprile 2004 sull’igiene dei prodotti alimentari;
Visto il Regolamento (CE) n. 853 del Parlamento europeo e del
Consiglio del 29 aprile 2004 che stabilisce norme specifiche in
materia d’igiene per gli alimenti di origine animale;
Visto il Regolamento (CE) n. 854 del Parlamento europeo e del
Consiglio del 29 aprile 2004 che stabilisce norme specifiche per
l’organizzazione di controlli ufficiali sui prodotti di origine
animale destinati al consumo umano;
Visto il Regolamento (CE) n. 882 del Parlamento europeo e del
Consiglio del 29 aprile 2004 relativo ai controlli ufficiali intesi a
verificare la conformita’ alla normativa in materia di mangimi e di
alimenti e alle norme sulla salute e sul benessere degli animali;
Visto il Regolamento CE n. 2073/2005 della Commissione del
15 novembre 2005 relativo ai criteri microbiologici applicabili ai
prodotti alimentari che potenzia l’attivita’ svolta dalle strutture
preposte al controllo ufficiale stabilendo l’obbligo per gli
operatori alimentari di provvedere a che gli alimenti siano conformi
a criteri di sicurezza e a criteri di igiene di processo e prevedendo
che le predette strutture di controllo ne verifichino il rispetto,
anche mediante il campionamento e l’analisi dei prodotti alimentari
nell’ambito dell’attivita’ di vigilanza;
Visto l’art. 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, il
quale prevede che, in sede di Conferenza Stato-Regioni, il Governo
puo’ promuovere la stipula di intese dirette a favorire
l’armonizzazione delle rispettive legislazioni o il raggiungimento di
posizioni unitarie o il conseguimento di obiettivi comuni;
Vista la proposta di intesa su “Linee guida relative
all’applicazione del Regolamento CE della Commissione europea n. 2073
del 15 novembre 2005 che stabilisce i criteri microbiologici
applicabili ai prodotti alimentari”, pervenuta dal Ministero della
salute con nota del 12 marzo 2007;
Vista la nota del 19 aprile 2007, con la quale la Regione
Toscana, Coordinatrice interregionale in sanita’, ha comunicato il
parere tecnico favorevole sulla proposta di intesa in oggetto;
Acquisito, nel corso dell’odierna seduta, l’assenso del Governo,
delle Regioni e delle Province autonome di Trento e Bolzano sul testo
della presente intesa, nei termini di cui all’allegato sub A;
Sancisce intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di
Trento e di Bolzano nei termini di cui all’allegato sub A, richiamato
in premessa, parte integrante del presente atto.
Roma, 10 maggio 2007
Il Presidente: Lanzillotta
Il Segretario: Busia

Allegato

—-> vedere allegato da pag. 6 a pag. 35 del S.O. in formato
zip/pdf

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO DETERMINAZIONE 10 Maggio 2007

Ingegneri.info