DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 30 giugno 2008 | Ingegneri.info

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 30 giugno 2008

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 30 giugno 2008 - Termine per la rideterminazione del valore delle partecipazioni e dei terreni. (GU n. 157 del 7-7-2008 )

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 30 giugno 2008

Termine per la rideterminazione del valore delle partecipazioni e dei
terreni.

IL PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Visti gli articoli 5 e 7 della legge 28 dicembre 2001, n. 448,
disciplinanti la rideterminazione del valore di acquisto delle
partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati e dei terreni
edificabili e con destinazione agricola posseduti da persone fisiche,
enti non commerciali, societa’ semplici, soggetti non residenti;
Visto l’art. 2, comma 2, del decreto-legge 24 dicembre 2002, n.
282, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 febbraio 2003, n.
27, che ha riproposto detta rideterminazione;
Visto l’art. 1, comma 91, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, che
ha consentito la possibilita’ di rideterminare il costo di acquisto
delle partecipazioni e dei terreni posseduti alla data del 1° gennaio
2008;
Visto l’art. 12 comma 5, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n.
241, e successive modificazioni, in base al quale con decreto del
presidente del Consiglio dei Ministri possono essere modificati,
tenendo conto delle esigenze generali dei contribuenti, i termini
previsti per gli adempimenti tributari, prevedendo in particolare che
in caso di differimento per un periodo non superiore a venti giorni
del pagamento delle imposte non si fa luogo all’applicazione della
maggiorazione a titolo di interesse;
Considerate le difficolta’ operative incontrate da numerosi
contribuenti nel porre in essere gli adempimenti necessari ai fini
del perfezionamento della predetta rideterminazione entro il termine
del 30 giugno 2008;
Sulla proposta del Ministro dell’economia e delle finanze;
Decreta:

Art. 1.
Termine per la rideterminazione del valore delle partecipazioni e dei
terreni

1. La redazione della perizia giurata di stima nonche’ il
versamento della prima o unica rata delle imposte sostitutive di cui
all’art. 2, comma 2, secondo e terzo periodo, del decreto-legge
24 dicembre 2002, n. 282, convertito dalla legge 21 febbraio 2003, n.
27, e successive modificazioni, possono essere effettuati entro il
20 luglio 2008, senza alcuna maggiorazione.
2. Restano comunque fermi i termini previsti per il versamento
delle rate successive alla prima.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 30 giugno 2008

Il Presidente: Berlusconi

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 30 giugno 2008

Ingegneri.info